Connect
To Top

Perdere peso: la chiave è nella spesa online

Ecco qual è il segreto per dimagrire

Fare la spesa per dimagrire? Non stiamo parlando di una sorta di maratona o di gara podistica fra gli scaffali, ma di una vera e propria tendenza psicologica da invertire: i supermercati, infatti, non sono esattamente l’ideale per condurre una dieta sana, attenta alle calorie e al colesterolo. Non tanto per la scarsa qualità dei prodotti, che anzi sono spesso certificati e sani, quanto piuttosto per un discorso legato agli allestimenti e alle logiche commerciali, che mirano a spingere i consumatori ad acquistare quanti più prodotti possibili, riempendo il carrello a dismisura in certi casi. Ebbene, secondo una ricerca condotta dall’Università di Albany, fare la spesa su Internet potrebbe aiutare a perdere qualche chilo.

Università americana di Albany: la spesa online fa dimagrire

Secondo la ricerca condotta dagli studiosi dell’Università americana di Albany, la spesa digitale potrebbe dare una mano d’aiuto a quelle persone che desiderano perdere quei chili di troppo, per una questione di salute o di mero aspetto fisico. Il motivo alla base di questo risultato sarebbe da ricercare in un fatto specifico: evitando di recarci fisicamente al supermercato, eviteremmo di sottoporci a tutti quegli stimoli sensoriali che – a conti fatti – ci spingono poi a mettere quel prodotto nel carrello, rispondendo più ad un capriccio che ad una strategia di spesa alimentare, e dunque di dieta. Facendo la spesa su Internet, saremmo più facilmente portati ad acquistare solo gli alimenti che abbiamo inserito nella nostra lista, senza cedere a gustose tentazioni.

La spesa digitale arriva anche in Italia

La spesa su Internet è una tendenza che da anni spopola in tutto il mondo e in tutta Europa, ma che è giunta presso i nostri lidi solo di recente. I risultati tracciati dall’Università di Albany, dunque, sono applicabili anche al nostro Paese, dato che esistono già tanti supermercati che danno la possibilità di fare la spesa online: il noto portale Easycoop ad esempio, mette a disposizione degli utenti non solo prodotti confezionati, ma anche alimenti freschi come frutta e verdura. Grazie a questi servizi, è possibile abbattere il totale delle calorie assunte evitando di acquistare dolcetti, patatine, merendine e via discorrendo.

Perdere peso? Oggi si parla di “dieta 2.0”

I supermercati online sono ideali per evitare di cedere alle grinfie delle tentazioni degli scaffali, ma non sono certamente l’unico supporto per chi intende dimagrire sfruttando le potenzialità della tecnologia. Non è dunque un caso se oggi si parla di “dieta 2.0”: su Internet, infatti, è anche possibile trovare siti che in pochi secondi calcolano le calorie delle portate, inserendo semplicemente quantità e ingredienti. E poi abbiamo anche l’opportunità di installare una valanga di app nate per creare una dieta composta da portate sane e con uno scarso conteggio calorico. Ma l’attività fisica, ancora oggi, rimane indispensabile.



Articoli simili in Lifestyle