Connect
To Top

Emmy Awards: trionfano “The Handmaid’s Tale” e “Big Little Lies”

Le due serie vincono nella notte più importante per la tv

Stanotte gli Emmy Awards (ribattezzati “gli Oscar della tv”) hanno avuto due principali vincitori e cioè “The Handmaid’s Tale”e “Big Little Lies”. La prima si porta a casa ben sette statuette tra le quali il premio come miglior serie drama, il premio alla migliore attrice protagonista (Elisabeth Moss) e quello alla migliore attrice non protagonista (Ann Dowd). La serie è prodotta dalla piattaforma streaming Hulu che quest’anno ha battuto la concorrenza delle rivali Netflix e Amazon.

La seconda invece, prodotta dalla HBO ha vinto i maggiori premi per quanto riguarda le mini serie battendo la concorrenza soprattutto di “The night of”. “Big Little Lies” ha infatti vinto sei statuette tra le quali spicca sicuramente il premio alla miglior attrice protagonista andato a Nicole Kidman, la quale nel suo discorso di accettazione ha parlato di quanto siano importanti certe produzioni che riescono a veicolare determinati messaggi verso il pubblico.

Lady Gaga ancora dolorante, annullato anche il concerto di Milano | SCOPRI

Foto: Emmys.com

Tra le comedy invece spicca “Veep” che vince il premio come miglior serie comedy e con la sua protagonista Julia Louis-Dreyfus che per il sesto anno consecutivo ottiene il riconoscimento come migliore attrice protagonista, un vero e proprio record. Premiata anche la produzione Netflix “Atlanta” con l’attore Donald Grover che ottiene il premio come miglior attore protagonista.

Gisele Bündchen in lacrime per il futuro dell’Amazzonia | LEGGI

Carlo d’Inghilterra, il rifiuto di Buckingam Palace | SCOPRI

Netflix conquista un altro premio importante e cioè quello per il miglior film per la tv, vinto dalla puntata di Black Mirror “San Junipero”. Vittoria importante anche per “This is us” che con Sterling K. Brown vince il premio al miglior attore drammatico. I grandi sconftti della serata sono sicuramente “Stranger Things”, “The Crown” e “Westworld” che molto probabilmente pagano una messa in onda troppo anticipata. “The Young Pope” di Paolo Sorrentino non è riuscita ad aggiudicarsi nessun premio (aveva avuto due nomination per premi minori).

Mattia Landoni

Foto: Emmys.com

Alexander Skarsgard, Nicole Kidman, Reese Witherspoon, Zoe Kravitz, Laura Dern -PHOTO by: Kyle Rover/startraksphoto.com/ IPA



Articoli simili in Televisione