Connect
To Top

Lilli Gruber: “Niente matrimonio, né figli. Volevo essere autonoma”

La conduttrice di Otto e Mezzo rivela il suo pensiero sulle donne

Lilli Gruber è stata confermata anche per quest’anno alla guida di “Otto e mezzo”, il programma televisivo di approfondimento giornalistico che grazie a lei ha ottenuto un successo incredibile anche all’interno dell’ambiente politico. Da donna la Gruber si è però resa conto che il ruolo femminile è ancora un po’ sottovalutato, soprattutto a livello dirigenziale.

Nell’intervista rilasciata al settimanale di Cairo Editore F, la conduttrice si è infatti lasciata andare a qualche dichiarazione accesa: “La nostra società è ancora molto patriarcale e tradizionalista. E, poi, dispiace dirlo, ma una parte di responsabilità ce l’abbiamo anche noi donne. Dobbiamo imparare a chiedere e a pretendere di più, ad alzare la voce. Invece tendiamo ad accontentarci. Dovremmo essere più consapevoli del nostro valore, credere più nel merito”.

Beppe Fiorello: “Non condurrò Sanremo, ma penso ad altro” | SCOPRI

Nel suo stesso programma, ha spiegato Lilli Gruber, gli ospiti sono per la maggior parte uomini proprio perché in Italia le prime linee di partiti politici, aziende e istituzioni sono composte perlopiù da persone di sesso maschile. Secondo la giornalista non basta infatti studiare per aver successo e ciò emerge chiaramente dalle sue parole: “Quando ero giovane pensavo che per emergere bastasse studiare, lavorare, essere brava, insomma. Ho passato più di 20 anni in Rai dando il massimo e nelle posizioni apicali non sono mai arrivata. Lì era evidente che a contare fossero altre cose: l’appartenenza politica, le fazioni. Ma non bisogna mai perdere la speranza. Impegnandosi e faticando i risultati prima o poi arrivano”.

Alessia Marcuzzi, su Instagram la sfilata più social che mai | GUARDA

Richard Gere: mi piacerebbe fare un film a Roma | LEGGI

E se a dirlo è Lilli Gruber che di strada ne ha fatta, allora nessuno può dubitare. Lei stessa è stata definita infatti da Urbano Cairo una presentatrice eccezionale. La donna non ha mai usato la seduzione per affermarsi e infatti, nell’intervista a F, ha dichiarato: “Non è un caso che mi sia sposata tardi. E con un francese. Che non pensavo proprio di sposarmi. In Italia non c’erano molti uomini disposti e pronti a un rapporto paritario, in Francia già di più”. Riguardo invece la maternità ha confessato: “Ho sempre detto: niente matrimonio e niente figli. Il mondo del lavoro assorbiva tutte le mie energie e volevo essere autonoma, libera. L’unica volta che mi è venuta una fantasia seria sulla maternità è stata quando ho conosciuto mio marito, ma non ero più tanto giovane. Avrei comunque potuto provarci, ma non l’ho fatto”.



Articoli simili in Personaggi