Connect
To Top

Gianluigi Paragone: “Cairo mi paga per non fare niente..”

Il conduttore lancia la provocazione al proprietario di La7

Il programma televisivo “La Gabbia” condotto da Gianluigi Paragone è stato cancellato dal nuovo direttore il 28 giugno di quest’anno. Da allora Paragone è inattivo sulla rete ed in un intervento a “Un giorno da pecora”, programma di Rai Radio 1, ha scherzato sulla sua situazione lavorativa: “Perché la dovrei risolvere? Mi sta pagando per non fare niente…anzi non diteglielo, se se ne accorge Cairo sono cavoli”.

Paragone nell’ultimo periodo si sta dedicando ad una pièce teatrale in giro per l’Italia: “Con il mio spettacolo, con la musica e con i libri non guadagno niente. Poi però mi faccio pagare da Cairo per…non fare niente”.

Filippo Bisciglia: dieci anni d’amore con Pamela Camassa | LEGGI

Il conduttore sembra però aver accettato la scelta del nuovo direttore Andrea Salerno senza rancore: “Quando arriva un direttore ha tutto il diritto di fare le sue scelte, anche di chiudere i programmi che non gli piacciono. Lui me lo ha detto in faccia: il tuo programma non mi piace, non è una questione di ascolti o di costi. Punto e basta. Per me un direttore ha tutto il diritto di fare le sue scelte, nessun vittimismo”.

Social House: ecco il nuovo programma dei The Show | LEGGI

Ha concluso poi parlando del suo futuro sulla rete: “Secondo me non farò niente, dovevamo partire a novembre con una cosa. Ma la squadra non c’è. I miei ragazzi, per fortuna, sono andati in altre produzioni, da “Le Iene” a “Mi manda Raitre”. Voci inasistenti avvicinavano, infatti, Paragone ad alcuni speciali in prima serata su La7.

Mattia Landoni



Articoli simili in Televisione