Connect
To Top

Hell’s Kitchen quarta stagione: ora Cracco si mette ai fornelli

Riparte il cooking show ma con tante novità

Riparte da martedì 3 ottobre alle 21.15 su Sky Uno HD, il più longevo cooking show, stavolta con numerose novità. Il format di quest’anno sarà più breve e verrà trasmesso un singolo episodio a sera della durata di 80 minuti. L’edizione italiana torna con Carlo Cracco confermandosi per la quarta stagione consecutiva alla guida del programma. Una stagione all’insegna delle novità, prima fra tutte, per la prima volta nella storia internazionale del celebre format – nella sua versione originale negli USA condotto da Gordon Ramsay – il giudice super partes Cracco in ogni puntata si cimenterà ai fornelli nella ricetta protagonista della sfida finale ambientata nella “stanza del duello”. I due peggiori concorrenti della puntata, per restare in gara, dovranno avere la meglio nella sfida di cucina tenendo il ritmo dello chef, pena l’eliminazione dal programma.

 

Il diavolo sta per mettersi ai fornelli, e stavolta non ce ne sarà per nessuno 😱 #HKIta vi aspetta dal 3 ottobre alle 21:15 su @skyunohd! 🔥

Un post condiviso da Hell’s Kitchen Italia (@hellskitchenit) in data:

Ilary Blasi: il quarto figlio? Perché no |LEGGI

Saranno numerosi gli ospiti che varcheranno le temibili porta della cucina più temuta nella televisione tra volti dello sport, dell’intrattenimento e soprattutto e naturalmente, dell’alta ristorazione, per citarne solo alcuni Fabio Capello, Fortunato Celino aka Don Pietro Savastano da’Gomorra – La serie’, Manuel Agnelli e lo chef Wicky Priyan. Attesissima la prova in esterna presso il ristorante 2 stelle Michelin Villa Margon a Trento.

Hugh Hefner: morto a 91 anni il fondatore di Playboy |LEGGI

Foto: Ufficio Stampa

La gara tra i 14 cuochi professionisti, avvincente e adrenalinica, torna a mettere in sfida 7 uomini e 7 donne, divisi nelle squadre blu e rossa, che saranno chiamati nella prima puntata a sottoscrivere un “patto con il diavolo” di fronte allo chef Cracco. Ogni puntata inizierà con una prova a squadre, a cui seguirà una prova individuale e un solo servizio per serata.

Foto Ufficio Stampa

Jovanotti sul tour del 2018: “Stiamo lavorando per farvi impazzire” |LEGGI

Il vincitore, che riuscirà quindi ad eliminare tutti gli altri concorrenti dal programma, si aggiudicherà il titolo di Executive Chef di uno dei ristoranti del JW Marriott Venice Resort Spa presso l’Isola delle Rose a Venezia. A guidare le due squadre torneranno i due sous-chef di Hell’s Kitchen: Sybil Carbone, finalista nella prima stagione, e Mirko Ronzoni,vincitore seconda stagione. Ad occuparsi della sala sarà il maître Luca Cinacchi, soprannominato da Cracco “Luchino”. Ultimo, ma non certo per ordine di importanza, anche quest’anno il ristorante di Hell’s Kitchen avrà come cliente fisso il Sig. Scardovelli, presenza ormai irrinunciabile.

Termina la 3ª stagione di #HKIta ma le fiamme dell’inferno non si spengono mai. giusto @chef_carlo_cracco e @lucacinacchi? Ci vediamo presto! 😊

Un post condiviso da Hell's Kitchen Italia (@hellskitchenit) in data:

Mentre si appresta a tornare in tv, Carlo Cracco si concentra sulla riapertura del suo ristorante nella nuova location nella Galleria Vittorio Emanuele II di Milano.

Alice Cubeddu



Articoli simili in Televisione