Connect
To Top

Marilyn Manson ferito gravemente durante il concerto a New York

Travolto da una parte della scenografia durante il suo live

Marilyn Manson è rimasto ferito in modo piuttosto serio durante un concerto alla New York’s Hammerstein Ballroom quando una parte del suo palco è caduta mentre stava eseguendo il brano Sweet Dreams. Un testimone oculare ha raccontato alla BBC che il cantante è rimasto sul palco per quasi 15 minuti prima di essere collocato su una barella e portato in ospedale.

Le sue condizioni di salute non sono attualmente note. Parlano alcuni presenti:  “Stava eseguendo la canzone Sweet Dreams. Verso la metà del brano sembrava che cercasse di salire sulla struttura della scenografia che reggeva la riproduzione di due grandi pistole, ma dopo pochi secondi la struttura è caduta addosso a lui”.

Anna Tatangelo risponde alle critiche | LEGGI

Pare che Manson fosse incosciente dopo il crollo. Il portavoce della star ha annunciato in modo molto generico: “Manson ha subito un infortunio alla fine del suo incredibile spettacolo di NYC, e per questo è stato ricoverato in un ospedale locale”. L’artista 48enne aveva già effettuato tre date del suo tour Heaven Upside Down, tour che ovviamente è stato sospeso.

Miley Cyrus sembra un’altra, ecco come è cambiata | GUARDA

L’incidente si è verificato approssimativamente dopo un’ora dall’inizio del concerto di Manson. A soccorrere il cantante nella zona del backstage anche alcuni tecnici dello staff che pare abbiano urlato ripetutamente: “Ice! Ice!”, probabilmente da applicare alle ferite riportate.

Pamela Anderson in lacrime. Ecco perché | LEGGI

Racconta ancora uno dei presenti: “E’ stato tutto così veloce, in un primo momento ho pensato che fosse parte dello spettacolo. Ma poi ho visto il volto del chitarrista e i volti di alcuni degli altri della band che si precipitavano e sembravano spaventati, davvero spaventati e ho capito che era un incidente.  Manson si è mosso per un minuto in un primo momento poi hanno spento le luci ma abbiamo potuto vedere che stavano cercando di coprirlo con una coperta”.



Articoli simili in Musica