Connect
To Top

Julia Roberts contro il bullismo: da “Pretty Woman” a “Wonder”

L’attrice sarà la madre di un bambino bullizzato

Julia Roberts, l’attrice che ha da poco compiuto cinquant’anni, torna nelle sale con un film che tratta di un tema molto delicato e importante. “Wonder”, tratto dal bestseller di R. J. Palacio, uscirà infatti nelle sale italiane il 28 dicembre. Insieme all’attrice saranno presenti Owen Wilson e Jacob Tremblay, il bambino protagonista. 

Non appena ha concluso la lettura del romanzo, è stata proprio Julia Roberts a chiedere di interpretare la madre del protagonista. L’attrice, madre di tre figli, è rimasta fortemente colpita dalla storia e, grazie a qualche telefonata, è riuscita ad ottenere il ruolo richiesto. 

 

Gal Gadot per People: ecco le vere Wonder Women |SCOPRI

Foto: Ufficio Stampa

Caso Weinstein: ci sono prove per il suo arresto |LEGGI

Il protagonista è August Pullman, detto Auggie, un bambino affetto dalla sindrome di sindrome di Treacher-Collins e nato con delle malformazioni facciali. Per questo motivo, il bambino è costretto ad affrontare tutti i commenti crudeli e gli sguardi degli altri bambini presenti nell’istituto. Sarà quindi Julia a spronare il bambino a combattere le difficoltà quotidiane, il bullismo e le ostilità contro chi è diverso. 

Ambra Angiolini e Alessio Boni in “Uccisa in attesa di Giudizio” |LEGGI

Nel corso della presentazione del film, un giornalista ha cambiato completamente tema ponendole una domanda sul caso Weinstein, lo scandalo che ha travolto il mondo dello spettacolo. L’attrice, infastidita, ha risposto: “Perché chiedete a me? Perché non a lui?”. In un’intervista a Repubblica, invece, Julia spiega: “È una cosa scioccante e orribile e ora purtroppo succede con ripetizione quotidiana, fa venire il voltastomaco!”. 

Sara Macchi 



Articoli simili in Cinema