Connect
To Top

Kevin Spacey, Scott lo allontana dal film “Tutto il denaro del mondo”

Lo scandalo gli costa il ruolo di Paul Getty

Altro problema per Kevin Spacey dopo lo scandalo sulle molestie sessuali. Dopo essere stato allontanato dal set di “House of Cards”, l’attore è stato cacciato anche da quello del suo ultimo film “Tutto il denaro del mondo”, diretto da Ridley Scott, la cui uscita è prevista il 22 dicembre. Il suo ruolo sarà preso da Christopher Plummer, che dovrà recitare in tutte le scene in cui era presente Spacey.

Un brutto colpo per l’attore, che per la grande interpretazione nel ruolo di Paul Getty (imprenditore e collezionista d’arte statunitense) avrebbe potuto essere un buon candidato per il Premio Oscar 2018. Il volto di Kevin Spacey è già stato eliminato da tutti i prodotti promozionali di “Tutto il denaro del mondo”.

Kevin Spacey, le indiscrezioni sul “wild party” in costiera | LEGGI

 

Scena dal trailer di “Tutto il denaro del mondo – “Foto: Youtube

La decisione è arrivata mercoledì 8 novembre dopo un dialogo tra Ridley Scott e la Sony. Secondo il regista, la presenza di Kevin Spacey nel film avrebbe potuto infatti nuocere sia dal punto di vista delle nomination agli Oscar, che in un’ottica di successo al cinema. La Sony si è vista costretta ad accettare la richiesta di sostituire quindi l’attore con Christopher Plummer, a patto che venga rispettata la data d’uscita del film.

Spacey, le accuse di molestie vengono anche dal set di “House of Cards” | SCOPRI

La Sony ha dichiarato infatti che ha degli obblighi nei confronti del cast del film a causa del quale non può rimandare il giorno del lancio di “Tutto il denaro del mondo”: “Sarebbe una grossa ingiustizia punire tutti loro per azioni sbagliate di un attore del film”. Questa sostituzione avrà certamente dei costi anche in termini di budget, il cui valore totale stimato sembra essere approssimativamente di 40 milioni.

Arianna Migliazza



Articoli simili in Cinema