Connect
To Top

Massimo Giletti: ecco gli esiti della sfida con Fazio

Risolto il giallo sui dati Auditel che non arrivavano

La preoccupazione di Massimo Giletti per la messa in onda della prima puntata del suo nuovo programma su La7, era palpabile. Dopo l’abbandono Rai, dove conduceva ‘L’Arena’, ha esordito sulla nuova rete con ‘Non è l’Arena’, che suona tanto come una vendetta nei confronti dell’emittente da cui si è sentito tradito dopo molti anni di collaborazione.

La sua scelta è stata quella di competere con ‘Che tempo che fa’ di Fabio Fazio su Rai1, nella giornata di Domenica: una sfida che ha dovuto attendere a lungo gli esiti. I dati Auditel hanno infatti tardato ad arrivare, proprio a seguito dell’esordio di Giletti su La7. Il giornalista e conduttore ha passato la notte insonne per l’attesa, che non è stata soddisfatta immediatamente e la vicenda si è presto tinta di giallo: “Non è la prima volta che i dati Auditel non escono, ma certo è curioso che proprio in una giornata così particolare non ci siano. Io lavoro e aspetto…” dichiarava ieri Massimo Giletti a Radio1.

Giletti e il mistero sui dati Auditel: “Io lavoro e aspetto” |LEGGI
CasaMika, terzo appuntamento in cucina con Laura Chiatti |LEGGI

 

Dopo la lunga attesa, per un rallentamento del server, ecco che sono arrivati i dati Auditel tanto attesi relativi agli ascolti di domenica, che decretano ‘Rosy Abate – La serie programma vincente della prima serata. La fiction di Canale 5 ha ottenuto infatti 4.920.000 spettatori pari al 20,19% di share. Rai1 con ‘Che Tempo Che Fà ha totalizzato 3.767.000 spettatori pari a uno share del 14,15%, e a seguire ‘Che Tempo Che Fa – Il Tavolò ha ottenuto 2.551.000 spettatori pari al 13.96% di share. Terzo gradino per Italia 1 con ‘Le Iene Show’ visto da 2.250.000 telespettatori e uno share dell’11,45%. Rai2 con ‘NCIS’ ha ottenuto 2.071.000 telespettatori e uno share del 7,62% e a seguire il Gran Premio di F1 del Brasile ne ha registrati 1.597.000 e il 6.76%.

Fausto Brizzi al centro della bufera per molestie sessuali |LEGGI

Boom di Massimo Giletti al suo esordio su La7 con ‘Non è l’Arenà, visto da 1.969.000 telespettatori pari a uno share dell’8,92%. Rai3 con il film ‘Il pescatore di sognì è stata scelta da 1.130.000 telespettatori (4,34%), e Retequattro, infine, con il film ‘War Horsè ha totalizzato 783.000 telespettatori e uno share del 3,43%. ‘Non è l’arena’, ha dunque fatto registrare un ottimo debutto per Giletti che ha sfidato direttamente la Rai montando il caso Tulliani e il suo arresto a Dubai.



Articoli simili in Televisione