Connect
To Top

Quentin Tarantino abbandona Weinstein: la Sony produrrà il suo nono film

Nuovo produttore per la nona pellicola

Dopo gli scandali che hanno travolto Hollywood e il mondo dello spettacolo in generale, Quentin Tarantino è rimasto senza casa di distribuzione. Il regista, infatti, era legato alla Miramax e Harvey Weinstein ne è stato il boss fino a quando è stato accusato di molestie e stupri. 

Di recente, anche Tarantino è stato coinvolto nello scandalo sugli abusi, ma solo come persona informata sui fatti. Non solo perchè tutti i suoi film sono stati prodotti dalla Miramax, ma anche perchè ha deciso di non raccontare nulla di quanto sapeva sul produttore. 

 

Quentin Tarantino, caso Weinstein: “Io sapevo tutto” |LEGGI

Foto: PrPhotos

Robbie Williams si è ripreso: ecco come è tornato alla ribalta |LEGGI

Ora, la conferma del cambio di casa è arrivata dalla Sony, che avrebbe acquistato tutti i diritti di distribuzione del celebre regista. Il Deadline Hollywood riporta la conferma di Tom Rothman, l’amministratore: “Cari colleghi, sono lieto di annunciare che Sony ha effettivamente ottenuto i diritti mondiali su tutti i media per il prossimo epico film di Quentin Tarantino”.

Emily Ratajkowski, una doccia molto… calda |SCOPRI

Il titolo del nono attesissimo film del regista di “Pulp Fiction” è ancora un mistero. Gira voce sulla trama del film, che ruoterebbe attorno gli sconvolgenti fatti dell’America, in particolare Los Angeles, a fine Anni 60. Tra gli attori che potrebbero prendere parte al progetto, spuntano i nomi di Leonardo di Caprio, Brad Pitt e Tom Cruise, per interpretare i personaggi principali. 

Sara Macchi



Articoli simili in Cinema