Connect
To Top

Sylvester Stallone, molestie. L’ex moglie lo difende: “Accuse infondate”

Brigitte Nielsen interviene scagionando l’attore

Sylvester Stallone, il celeberrimo attore newyorkese, è stato recentemente accusato di molestie, allungando la lista che coinvolge il mondo dello spettacolo. Secondo quanto riportato dal DailyMail, infatti, nel 1986 l’attore avrebbe abusato di una sedicenne. Ora, l’ex moglie Brigitte Nielsen interviene in sua difesa.

L’allora ragazzina sarebbe stata troppo spaventata per denunciare l’accaduto, ma avrebbe comunque raccontato tutto alla polizia. Secondo quanto sostenuto da Brigitte per Tmz, al contrario, Sylvester Stallone non avrebbe mai abusato della ragazzina. 

 

Sylvester Stallone sotto accusa per molestie ad una sedicenne |LEGGI

Quentin Tarantino abbandona Weinstein: ecco chi distribuirà il suo nono film|SCOPRI

Mentre il tabloid britannico scrive che Stallone avrebbe attirato la ragazzina (sua fan) nella sua camera d’albergo per un rapporto a tre, l’ex moglie lo scagiona. “L’incidente di cui è accusato non si è verificato, quella sera lui era con me”, spiega l’attrice. 

Robbie Williams si è ripreso: un ritorno in grande stile |LEGGI

Brigitte continua, dicendo: “Stando alla denuncia i fatti risalirebbero ad una sera alle 20.30. La sera io e Sylvester cenavamo insieme e poi andavamo nella nostra stanza, nessun’altra persona era nella stanza con noi”. Infine aggiunge: “È assurdo che Sylvester e la sua famiglia debbano soffrire per qualcosa che non è mai successo…”.

Sara Macchi



Articoli simili in Personaggi