Connect
To Top

Hell’s Kitchen: Mohamed conquista il titolo di Executive Chef

Indietro1 of 4

Il suo menù trentino/marocchino ha trionfato

 

È terminata ieri la quarta edizione di Hell’s Kitchen, lo spietato cooking show guidato da Chef Carlo Cracco, che quest’anno ha appassionato ogni settimana quasi 1 milione di telespettatori.

Ad essere proclamato vincitore, dopo 8 intense settimane, è stato Mohamed, 31 anni di origine marocchina ma trentino d’adozione. Sous Chef in un ristorante di Molveno (in provincia di Trento), sogna di aprire un giorno un ristorante a Marrakech. Al secondo posto si è piazzata la pugliese Erika, mentre il gradino più basso del podio è di Tommaso, che è stato eliminato prima del gran servizio finale.

 

Jeremias Rodriguez ha già dimenticato Aida Yespica. Ecco perchè |LEGGI

Foto: Ufficio Stampa

Cristina D’Avena racconta del suo ultimo successo |SCOPRI

Quando è arrivato a Hell’s Kitchen, Mohamed si è subito distinto nella squadra blu, grazie alla sua cucina fusion e creativa. La sua precisione e la sua sicurezza, abbinate al lato umano che Hell’s Kitchen gli ha permesso di far emergere, sono state il suo biglietto d’ingresso per la finalissima. Il suo menù trentino/marocchino ha trionfato – grazie anche alla brigata composta da Marta, Luiz, Andrea, Margherita – e si è portato a casa l’ambitissimo titolo di Executive Chef in uno dei ristoranti del JW Marriott Venice Resort Spa presso l’Isola delle Rose a Venezia.

Belen Rodriguez e Andrea Iannone: amore al capolinea? |SCOPRI

Hell’s Kitchen Italia è una produzione originale Sky Uno realizzata da DRY MEDIA. Un programma scritto da Luca Busso, Paola Papa con Ilaria Barosi, Luca De Rienzo, Claudia Colombo, Mariachiara Salvi, Jacopo Ghirardelli, Valentina Monti, Veronica Pennacchio, Gabriele Nocera. La regia è di Umberto Spinazzola. Il programma è realizzato con la partecipazione di Electrolux, Soffass, Siggi, Ferrari Vini, Gradassi Olio, Surgiva.

Foto: Ufficio Stampa

Indietro1 of 4



Articoli simili in Best