Connect
To Top

Pamela Anderson sul caso Weinstein: “Un sacco di modi per difendersi”

L’ex bagnina parla delle regole di Hollywood

Pamela Anderson sul caso Weinstein ha le idee ben chiare e le espone senza troppi giri di parole: “Sai a cosa vai incontro se entri da sola in una stanza d’hotel. E’ cosa risaputa ad Hollywood che certe persone vanno evitate in privato”

“Si tratta di buon senso” – continua l’ex bagnina di Baywatch – “Non andare da sola in una stanza d’albergo e se qualcuno ti apre in accappatoio vattene. Capisco però che Hollywood sia molto attraente e le persone vogliano essere famose”.

Bellucci sul caso Weinstein: “Occorre distinguere tra avances e molestie” |LEGGI

 

Quentin Tarantino abbandona Weinstein: la Sony produrrà il suo nono film |LEGGI

Ma le dichiarazioni di Pamela Anderson sul caso Weinstein continuano. L’attrice ricorda anche quando, appena arrivata a Hollywood ha ricevuto un sacco di offerte per audizioni private e altre proposte: “Mi hanno offerto un appartamento e una Porsche per essere la ragazza numero 1 di qualcuno. Io ingenuamente mi sono detta ‘Beh, allora sarò la numero 2’. Non voglio farlo in questo modo”.

Uma Thurman accusa Weinstein, il caso molestie continua |LEGGI

Dopo queste parole dette da Pamela Anderson sul caso Weinstein non sono mancate le critiche, che hanno costretto l’attrice a fare chiarezza: “Non ho incolpato le vittime. Weinstein è un maiale prepotente, ma ci sono un sacco di modi per difendersi. Le donne devono essere consapevoli di certi problemi e sapere come affrontarli. E’ ipocrita ignorare questo… “.

Ruggero Biamonti



Articoli simili in Gossip