Connect
To Top

Simone Di Matteo: Tina Cipollari? Una vera e propria compagna di vita

“L’Irriverente”, ecco il secondo capitolo sulla Diva di Uomini e Donne

Simone Di Matteo è uno tra i più giovani editori e scrittori italiani, curatore della DiamonD EditricE, illustratore fotografico, e volto televisivo. È anche uno dei migliori amici di Tina Cipollari, l’irriverente protagonista del programma televisivo Uomini e Donne, condotto da Maria De Filippi. E proprio “L’Irriverente – Cose di questo e qualche altro mondo”, è il nuovo libro di Simone Di Matteo, che si aggiunge come secondo capitolo della trilogia iniziata con ‘No Maria, io esco!’, scritto proprio insieme a Tina Cipollari.

“‘L’irriverente’, è dunque il secondo capitolo della trilogia, basata essenzialmente su ciò che è la tv, sui suoi programmi, personaggi, ma anche sulle mode e le manie di quello che a me piace definire ‘sconclusionato secolo'”, racconta Simone di Matteo a Rumors.it. “Qui mi denuderò e qui (s)parlerò di quell’aggeggio in cui molti si muovono e in troppi si rivedono”, si legge fra le prime pagine del nuovo libro. L’amicizia con Tina Cipollari, una delle donne più amate della televisione italiana, nasce molti anni fa: “Ci conosciamo da circa sedici anni, e ci siamo incrociati per caso…io frequentavo il Cinecittà Campus, dove prima si registrava Uomini e Donne. Ci siamo incontrati e da lì non ci siamo più divisi.”

 

È in uscita il sequel di quello che in molti hanno definito essere uno dei libri più frizzanti degli ultimi anni. Dopo No Maria, io esco arriva nelle librerie L’irriverente – Cose di questo e qualche altro mondo. Il libro sarà disponibile a breve all’interno dei circuiti Feltrinelli e nei migliori store. Mercoledì 29 Novembre a Milano un primo grande incontro con la stampa presso Flex Working, Via Cerva 20, (Zona San Babila)! Prenotatevi per tempo! L’introduzione è a firma di @tinacipollarioriginal ❤️ È già in lavorazione l’ultimo capitolo di questa straordinaria e divertente trilogia ❤️ UFFICIO STAMPA MAURO CALDERA +39 347 8289962 -us.maurocaldera@gmail.com #news #libri #libridaleggere #ioleggoetu #nomariaioesco #prossimepubblicazioni #scrivere #novembre #2017 #diamondeditrice #libridaleggereprimadimorire #instabook

Un post condiviso da Simone Di Matteo (@simonedimatteo1984) in data:

Cristiano Malgioglio: “Il Grande Fratello l’ho vinto io” |LEGGI

 

Un’amicizia molto importante: “Tina non è solo un’amica e una collaboratrice, ma una vera e propria compagna di vita. Il libro ‘No Maria, io esco!’, è stato scritto per assecondare una richiesta da parte del pubblico, che voleva fortemente un libro su Tina. Inizialmente si era pensato a ‘Burning vamp'”, erroneamente indicato sul web come secondo libro su Tina Cipollari, “Nella realtà, l’idea di ‘Burning vamp’ è rimasta solo nel cassetto dei nostri pensieri, perché non è mai uscito!”

“Non è un’esigenza, la mia, di voler raccontare Tina. Più che altro è un esigenza del pubblico, che ama Tina e la segue. Lei mi ha sempre detto ‘se qualcuno deve scrivere un libro su di me, voglio che sia tu a farlo.” E così è stato. Ma non è nata solo la trilogia letteraria che vede la Cipollari protagonista, ma anche la partecipazione dei due alla quinta edizione del programma Pechino Express, che li ha visti protagonisti del programma in cui otto coppie di conoscenti, si sfidano lungo un percorso di circa 8.000 chilometri, per raggiungere una determinata meta in un viaggio a tappe di alcuni giorni.

Nadia Toffa, la Iena ricoverata: “Ho preso una bella botta, ma tengo duro” |LEGGI

Foto: UfficioStampa

“Pechino Express è sta una grande grande sorpresa per me”, racconta Simone Di Matteo, “perché non pensavo di prendervi parte. All’inizio forse un po’ per paura o per la mia timidezza avevo detto di no…ma poi, sotto ricatto di Tina ho deciso di accompagnarla all’interno di questa avventura, che si è rivelata una delle più belle e importanti della mia vita. La ricordo con tanto amore, perché è un programma che ti aiuta a conoscere te stesso e ti porta a scoprire tante cose del mondo. Grazie a Pechino ho avuto modo di approfondire vari aspetti, abbiamo assaporato cultura, usi e costumi di queste terre lontane. È stato molto bello.”

Cecilia Rodriguez, il tapiro d’oro arriva dopo il GF |LEGGI

Il nome della loro coppia nel programma era ‘Gli Spostati’: “Un po’ perché richiamavamo Arthur Miller e Marilyn Monroe, e ‘Gli Spostati’ è stata proprio la loro ultima pellicola, e io e Tina come coppia, uno scrittore e una vamp, calzavamo a pennello!” Ma com’è Tina Cipollari nella realtà, al di fuori del palcoscenico? “Tina è una donna vera, è quello che più amo di lei. Purtroppo è vera in tutte le sue sfaccettature! Un po’ impaziente e capricciosa ma la amo per com’è”.

Alice Cubeddu e Ruggero Biamonti



Articoli simili in Interviste