Connect
To Top

Cannavacciuolo denunciato: prodotti congelati nel ristorante presentati come freschi

I Nas fanno irruzione nel bistrot di Torino

La settima edizione di MasterChef è appena iniziata e, insieme agli colleghi, Antonino Cannavacciuolo ha giudicato i piatti degli aspiranti vincitori del programma di SkyUno. Questa volta, però, è stato le stesso Chef partenopeo ad essere controllato, a causa di un blitz dei Nas nel suo ristorante torinese.

Secondo quanto riportato da La Stampa, l’Asl e i carabinieri hanno organizzato dei controlli in alcuni dei ristoranti più esclusivi e rinomati, tra cui quello di Antonino Cannavacciuolo. Gli ispettori avrebbero quindi rilevato delle irregolarità per alcuni prodotti, come pasta, pesce, ortaggi e dolci. 

Masterchef, al via: quest’anno c’è anche una new entry |SCOPRI

 

Antonino Cannavacciuolo / Foto: Ufficio Stampa

Masterchef 7: Barbieri contro la Klugmann? |LEGGI

Prodotti congelati venivano presentati come freschi e, per questo motivo, è la doppia denuncia per frode verso Giuseppe Savoia, direttore del bistrot, e la moglie dello Chef Cinzia Primatesta, responsabile della società legata alla catena di ristoranti.

Pomeriggio 5 è sospeso: dov’è Barbara D’Urso? |LEGGI

Antonino Cannavacciuolo commenta così l’accaduto: “Prodotti come il pesce devono essere abbattuti per legge. Procedimento che era correttamente indicato, ma soltanto al fondo della carta. Certo: abbiamo sbagliato, c’è poco da discutere. Ma non l’abbiamo certo fatto in malafede. D’ora in avanti un asterisco lo indicherà accanto ad ogni piatto. Fine della storia”.




Articoli simili in Personaggi