Connect
To Top

Nicole Kidman, ai Sag Awards le parole più belle

L’attrice australiana omaggia le cause MeToo e Time’s Up

Nicole Kidman è stata premiata ai Sag Awards, cerimonia che segue i Golden Globes e anticipa gli Oscar in cui il sindacato Usa degli attori conferisce riconoscimenti ai migliori interpreti.

L’attrice australiana ha prima ringraziato le colleghe che correvano per quello stesso premio, Reese Witherspoon e Laura Dern, e poi tutte le altre donne che “ha osservato e riverito” e dalle quali ha imparato.

Britannia: la nuova serie che intreccia il dramma storico con il fantasy |LEGGI

 
 

All of these women are here to lift each other up. THIS is what it’s all about. #sagawards

Un post condiviso da SAG Awards (@sagawards) in data:

Principe William: capelli addio. Il nuovo look fa impazzire i web |LEGGI

Nicole cita così Meryl Streep, Jane Fonda, Judy Davis, Isabelle Huppert, Shirley MacLaine, Judi Dench e si ferma solo perchè “la lista sarebbe troppo lunga”. Tutte donne che hanno dimostrato che la carriera di attrice può andare avanti anche quando la prima giovinezza finisce (ma non il fascino ed il talento).

Caterina Balivo, Detto Fatto raggiunge le 900 puntate |LEGGI

La Kidman interviene quindi nella discussione relativa ai recenti scandali sessuali che hanno interessato lo showbusiness americano con decine di denunce e appoggiando le cause di #MeToo e Time’s Up attraverso l’esempio di queste sue colleghe che hanno provato come “la carriera di un’attrice può andare oltre i quarant’anni. Abbiamo dimostrato di essere forti e potenti” e ora che il dado è tratto “questo è solo l’inizio”.

Ruggero Biamonti




Articoli simili in Cinema