Connect
To Top

Sanremo 2018, seconda serata: la Hunziker regna

All’Ariston Antonacci duetta con Baglioni e torna Baudo

Via alla seconda serata del Festival della canzone italiana. “Sono felicissima di essere su questo palco”: esordisce Michelle Hunziker. E poi si rivolge a Baglioni, scherzando: “Ieri sera non c’è stato tempo, però stasera possiamo fare una canzone insieme”. Claudio svia la proposta ridendo, ma alla fine si lascia convincere e, con lui seduto al piano forte, i due intonano una delicata versione di…Biancaneve. 

Baglioni e Favino sono elegantissimi negli smoking neri, la conduttrice svizzera è raggiante nel suo abito color vinaccia firmato Alberta Ferretti. La puntata inizia subito a pieno ritmo annunciando le nuove proposte: il primo a salire sul palco è Lorenzo Baglioni con la sua “Il congiuntivo”. Fresca, ritmata ed ironica, ricorda Occidentali’s Karma, canzone vincitrice della scorsa edizione. È il turno di Giulia Casieri, con “Come stai” che strappa un grande applauso del pubblico.

Foto: Rai

Mirkoeilcane porta sul palco “Stiamo tutti bene”, più lenta e riflessiva rispetto alle precedenti. Scritta dallo stesso Mirko, è il racconto di un viaggio via mare dalle coste dell’Africa verso il nostro paese visto dagli occhi di un bambino. Elegante e dalla voce potente, Alice Caioli canta “Specchi rotti”, un invito a cercare il bene delle persone e il coraggio per tirarsi fuori dai guai. Il brano è un appello a tutti i genitori a prendersi più cura dei propri figli e prestargli attenzione, ed è una metafora sulla discrepanza che c’è tra la nostra immagine riflessa in un specchio e la realtà che si cela dietro quell’immagine, non così perfetta come la percepiamo. La giuria demoscopica decreta come vincitrice, tra le nuove proposte, la giovane Alice.

 

Sanremo 2018, Annalisa è l’erede della sexy “farfallina” |LEGGI

https://www.instagram.com/p/Be6IOlZg_1E/?hl=it&taken-by=_festivalsanremo2018

Sanremo 2018, Michelle Hunziker è la protagonista del Festival |LEGGI

Primo cambio d’abito dai toni dorati per Michelle, ed inizia subito la gara tra i big. Viene confermato il fatto che sono in corso delle indagini sulla coppia Meta-Moro, che quindi si esibirà nel corso della terza puntata, per una presunta accusa di plagio. “Siamo dispiaciuti, ma dobbiamo essere corretti fino in fondo”: dice la conduttrice. I primi ospiti della serata sono Il Volo, che propongono il “Nessun dorma” e poi fanno un tributo insieme a Baglioni per Sergio Endrigo – vincitore 50 anni fa del Festival – sulle note di “Canzone per te”.

Tra esibizioni e canzoni, arriva un altro grande momento, quello di Pippo Baudo, dopo cinquant’anni dal suo primo Festival da conduttore nel 1968. “La prima volta che da bambino ho visto il Festival alla tv, sono rimasto senza parole ascoltando Nel blu dipinto di blu. È stato in quel momento che ho deciso che avrei fatto Sanremo, e così è stato. Anno dopo anno ho presentato cantanti e canzoni che tornano ancora oggi, ho avuto l’onore di lanciare nuovi talenti come Laura Pausini, Giorgia, Ramazzotti e molti altri. Sono stati gli anni dei record, ma sono sicuro che Claudio quest’anno li batterà tutti. Sanremo è stato molto buono con me, mi ha permesso di baciare Sharon Stone, e poi la Littizzetto… mi era andata meglio la prima volta”: ricorda e scherza Baudo, mentre dietro di lui scorrono le immagini degli anni passati sul palco. “È stato Pippo a scoprirmi”: confessa Baglioni al pubblico. 

Scende cantando le scale dell’Ariston Biagio Antoniacci, terzo ospite della serata. “Non mandate solo messaggi, andate sotto casa della persona che amate e chiedetegli di fare due passi”: queste le parole dell’artista alla fine della sua “Fortuna che ci sei”. Arriva l’esibizione di Ornella Vanoni, che alla domanda di Michelle “Con chi farai il tuo duetto?”, risponde “Tutti hanno scelto un cantante, io ho scelto un attore: Alessandro Preziosi. Lui è bellissimo, speriamo sappia anche cantare”: scherza l’83enne. Della serie, passano gli anni ma non il buon gusto.

Momento di risate quando Pierfrancesco Favino incanta il pubblico iniziando a recitare in modo sentito e profondo “un inedito in spagnolo”, il cui ritmo e le cui parole hanno però un suono molto familiare per tutti noi: infatti iniziano poi le note di Despacito, e Michelle apre le danze.

Foto: Rai

Sanremo 2018: diario irriverente della prima serata |LEGGI

È sempre di Alberta Ferretti il terzo abito lungo, nero, con tanto di tulle indossato dalla Hunziker, con cui annuncia l’ingresso del duo internazionale composto da Sting e Shaggy, che si esibiscono sulle note di “Don’t Make Me Wait”. Poi Baglioni si siede di nuovo al piano ed intona insieme al pubblico, che canta a squarcia gola, uno dei suoi più grandi successi, Questo piccolo grande amore. 

“Sei una fiamma” scherza Pierfrancesco quando Michelle appare  sul palco in uno splendido abito rosso fuoco, con un’altra generosa scollatura a V che lascia intravedere il seno – per alcuni un po’ sospetto -. Piccolo problema con il microfono, che non vuole proprio stare attaccato al vestito della bella svizzera, ma Favino interviene da dietro le quinte per tenerglielo con galanteria.

Foto: Ipa Agency

Benedetta Risso




Articoli simili in Televisione