Connect
To Top

Sanremo 2018, Claudio Baglioni bersagliato dai social

 “Mi hanno chiamato dittatore artistico”

Sanremo 2018 è il Festival delle sorprese e delle polemiche. “Sanremo non sarà come un raduno degli Alpini”, questa la frase di Claudio Baglioni, direttore artistico, che ha scatenato la prima reazione di polemica dell’edizione. Secca la risposta di un assessore torinese: “Nessuno può minimizzare così il mondo degli alpini”. Lo sfogo dell’assessore ha raggiunto immediatamente i social: “Non c’è rispetto per il sacrificio nelle guerre e la solidarietà per le varie missioni di pace che il nostro illustre corpo svolge nel mondo”.  “Nessuna intenzione di offendere”, ha subito ribadito Baglioni, scusandosi e cantando la canzone “Sul cappello”, ed aggiungendo: “Conosco i loro canti. Sono disposto anche ad entrare con la penna nei capelli”.

Il Festival ha segnato una svolta di carriera per Claudio, che all’età di 66 anni vede modificarsi la sua pagina Wikipedia, dove ora risulta essere  “cantautore e conduttore televisivo italiano”. Ma la seconda serata di Sanremo ha portato con sé anche la seconda polemica, quando il cantante, sul palco, ha detto: “Invece di essere chiamato direttore artistico, mi hanno chiamato dittatore artistico, facendomi trovare questo podio. Quindi pubblico di ITALIANIIII…”

 

Sanremo 2018, seconda serata: la Hunziker regna |LEGGI 

Michelle Hunziker, Claudio Baglioni / Foto: IPA

Sanremo: diario irriverente della seconda serata. I social scatenati |LEGGI

Uno sketch che ha fatto ridere il pubblico nel teatro, ma che non è piaciuto altrettanto ai telespettatori da casa perchè molti l’hanno incolpato di aver fatto un’imitazione di Benito Mussolini. Il tono di voce pareva proprio essere come quello del dittatore fascista all’epoca. I fan di Baglioni sono subito intervenuti per difenderlo, sostenendo che si sia trattato di un fraintendimento. Insomma, il conduttore è sempre nell’occhio del ciclone, ed attira molte critiche anche quando pare che le sue intenzioni siano solo quelle di fare una piccola battuta scherzosa.

Sanremo 2018, Annalisa è l’erede della sexy “farfallina” |LEGGI

Anche il duetto Ermal Meta e Fabrizio Moro in queste ore fa molto discutere: i due sono stati incolpati di aver portato al Festival di Sanremo un pezzo non inedito. Per questo la produzione ha diramato un comunicato stampa, annunciando di aver deciso di sospendere momentaneamente dalla gara i due cantautori per fare maggiori approfondimenti sulla faccenda. Insomma, tra polemiche, critiche, polveroni, il Festival ha catalizzato l’attenzione dei telespettatori. Ci saranno altri colpi di scena nella terza serata?

Benedetta Risso




Articoli simili in Personaggi