fbpx
Connect
To Top

Ireland Baldwin: nuda per gli animali come la mamma Kim Basinger

La figlia della Basinger posa senza veli per la Peta

Era il 1994 quando l’attrice e sex symbol degli anni ’80 Kim Basinger posò per la prima volta senza veli per Peta, – la famosa organizzazione no-profit a sostegno dei diritti degli animali – per una campagna anti-pellicce ed scrisse a stilisti come Yohji Yamamoto per chiedere loro di interrompere l’uso della pelliccia nella moda. La Basinger, infatti, durante la sua carriera ha in più occasioni dichiarato di essere vegetariana e sostenitrice dei diritti degli animali.  Una sensibilizzazione che ha avuto i suoi effetti: oltre a molti stilisti, oggi anche San Francisco ha annunciato di voler diventare la prima città a vietare le pellicce.

Ora, a distanza di 24 anni da quel servizio fotografico, anche la figlia di Kim Basinger, diventata una delle modelle più sexy del mondo, ha scelto di seguire le orme dell’attrice di “9 settimane e ½” e di farsi immortalare nuda per la nuova campagna delle famosa associazione animalista. La somiglianza tra la giovane modella e attivista e sua madre è notevole, oggi più di ieri visto che si è fatta bionda come lei.

 

Benji e Fede lanciano il nuovo album “Siamo solo noise” |LEGGI

https://www.instagram.com/p/Bfv2YvOBokQ/?taken-by=irelandbasingerbaldwin

Gianluca Vacchi punta il dito contro i follower italiani |LEGGI 

Insomma, Ireland Baldwin ha seguito le orme della madre, posando con il corpo coperto solo dalle parole “Meglio nuda che in pelliccia”. Lo slogan è quello storico della Peta, lo stesso utilizzato quando a sostenere la campagna era stata l’italiana Elisabetta Canalis. “Ho visto le immagini di quando mia madre ha realizzato il servizio, ed era qualcosa che ero ispirata a fare. Se non indossi il tuo cane, non dovresti mai indossare la pelliccia, poiché tutti gli animali sono uguali e meritano uguale rispetto e uguale compassione e amore” ha detto la modella 22enne in un’intervista diffusa da Peta.

https://www.instagram.com/p/Bc8NUo3hlYp/?taken-by=irelandbasingerbaldwin

La scelta della giovane non si è prestata solo alla campagna di sensibilizzazione, scattata dal celebre fotografo Brian Bowen Smith, ma Ireland ha fatto una scelta precisa anche per quanto riguarda la sua vita professionale, ed ha infatti reso noto che “il suo contratto da modella rispetta il suo volere di non indossare pellicce”. “Ho avuto persone che hanno cercato di vestirmi con cappotti e tute in pelliccia, altri volevano farmi stendere su un tappeto di pelliccia e fare qualsiasi cosa, gli ho risposto vaffanc**o”.

Giorgia, Oronero Live: la cantante si “tuffa” tra il pubblico |LEGGI

styled by @josephcassell1 ❤️

A post shared by Ireland Basinger-Baldwin (@irelandbasingerbaldwin) on

La bellissima figlia di Kim Basinger e dell’attore Alec Baldwin, si è fatta promotrice anche di un altro messaggio molto importante, soprattutto per la donne, postando sui social degli scatti in topless e facendo sapere di “piacersi così com’è”. “Non mi vergogno del mio corpo. Questa è quella che sono, prendere o lasciare. Non ho intenzione di passare il tempo a ‘photoshoppare’ i miei scatti per apparire più bianca e più magra. Nessuno mi ha detto che mi sono rovinata con i tatuaggi. Voglio essere il più reale possibile. Amo le mie curve e i miei tatuaggi” ha scritto Ireland su Instagram.

Benedetta Risso




Articoli simili in Personaggi