Connect
To Top

Meghan Markle: i mille sacrifici per essere perfetta a fianco di Harry

Prossima al matrimonio e alle rinunce

A meno di tre mesi dal giorno più importante della sua vita, Meghan Markle decide di fare l’ennesima rinuncia per diventare la compagna ideale per il suo principe e si battezza come anglicana. Cambiamento consapevole e voluto, quello della bella attrice, che sta cercando di rendere omaggio alla nonna del suo prossimo marito.

Quella di Meghan, però, non è la prima rinuncia. La Markle infatti, ha dovuto prima di tutto non solo cambiare paese, ma addirittura continente: nata il 4 agosto 1981 a Los Angeles, in California, cresciuta ad Hollywood, fino al 2016, quando poi si è trasferita nel territorio britannico.

 

Enrico Nigiotti, la sua nuova sfida dopo X Factor |SCOPRI

Foto: Ufficio Stampa

Oscar 2018: per l’Italia gioie e dolori. Guadagnino ci porta in alto |LEGGI

Meghan ha ottenuto il suo primo ruolo importante nella serie TV USA Network Suits, dove ha recitato nel 2017 annunciando poi che, dopo il matrimonio reale, abbandonerà a carriera d’attrice. Una rinuncia importante insomma quella della 36enne, che dirà “addio” al suo più grande sogno per sposare l’amore della sua vita.

Forse non tutti sanno che non è la prima volta che Meghan percorre una navata vestita di bianco: la futura moglie di Harry, infatti, è già stata sposata e nel 2013 ha divorziato dall’ormai ex marito Trevor Engelson. Il cambiamento culturale e legislativo che ha caratterizzato il territorio britannico negli ultimi anni, dà il permesso ad una persona divorziata di unirsi alla famiglia reale. Neanche per la Regina questo ha rappresentato un problema, visto che tre dei suoi quattro figli sono divorziati.

Kate Middleton e Meghan Markle

Foto: PA Wire/PA Images / IPA

L’attrice dovrà anche imparare al più presto le regole dell’etichetta reale e dovrà inchinarsi davanti ai futuri parenti: la riverenza, infatti, come spiega Christoper Wilson, ha un significato politico, più che un carattere esornativo. Così Meghan dovrà fare l’inchino a sua cognata Kate e a Camilla. Dovrà inchinarsi davanti alla principessa Anna, la figlia della regina, ma non a sua figlia Zara. Dovrà flettere il ginocchietto anche davanti a Beatrice ed Eugenia, le figlie di Andrea e Sarah Ferguson. Insomma, Meghan ha un bel po’ di cose da memorizzare alla perfezione, e forse essere una principessa non è poi così semplice come sembra.




Articoli simili in Best