Connect
To Top

Maria De Filippi e Valerio Scanu: un rapporto complicato

Il cantante si racconta nel suo nuovo libro

Valerio Scanu non si accontenta più della musica e si lancia di nuovo nel mondo dei libri. Il cantante sta promuovendo infatti la sua seconda autobiografia “Giuro di dire la verità – Dalla A alla Zia Mary”, in cui si racconta tra pubblico e privato, svelando i suoi affetti più intimi e confessando aneddoti curiosi e esclusivi, anche riguardo alla sua delusione con Maria De Filippi.

Il rapporto tra i due si è infatti incrinato anni fa, dopo che Valerio Scanu ha cercato l’appoggio della “Regina” di Mediaset senza trovarlo. La delusione lo ha spinto a fare dichiarazioni pungenti verso Maria De Filippi che hanno provocato una serie di conseguenze, tra cui la sua esclusione dal “Coca Cola Summer Festival”, di cui Valerio Scanu aveva scritto sui suoi social: “Fa nulla perché la musica italiana fortunatamente non è solo quella che ci propinano continuamente, fatta di accordi commerciali, scambi, favori personali e pressioni delle major”.

 

Isola 2018: il canna-gate si è (finalmente) concluso? |LEGGI

Seconda stagione di Celebrity Masterchef: chi sono i concorrenti? |SCOPRI

Intervistato da “Il Messaggero”, Valerio Scanu ha parlato di questa questione delicata: “A Maria devo molto, sono una sua creatura, non lo rinnego. Sarei un ingrato se non lo riconoscessi. Ma non per questo bisogna rimanere schiavi a vita di un percorso o di una persona”. Il suo incontro più importante nella vita, che più lo ha motivato? Quello con Beppe Vessicchio.

Anna Tatangelo su Gigi: “Non siamo tornati insieme” |LEGGI

Un rapporto ambivalente invece quello con i social, su cui ha grandi sostenitori ma anche numerosi haters, di cui Scanu dice: “I leoni da tastiera ci saranno sempre, sono degli sfigati che non hanno una vita. Quando poi vedi il nonno 70enne che ti insulta ti cadono le braccia”.

Arianna Migliazza




Articoli simili in Personaggi