fbpx
Connect
To Top

Laura Pausini: con ‘Fatti sentire’ festeggia i 25 anni di carriera

Indietro1 of 7

E’ arrivato il 13esimo album tutto da scoprire

A più di due anni di distanza da ‘Simili’ e dopo ‘Laura Xmas’, registrato con la grande orchestra di Patrick Williams, arriva il nuovo album ‘Fatti sentire’  in occasione dei 25 anni di carriera della cantante italiana più amata nel mondo, che con oltre 70 milioni di dischi venduti, è l’artista italiana più ascoltata su Spotify a livello mondiale.

“Questo album è un invito a seguirmi in un nuovo percorso, come suggerisce la cover: uno sguardo a chi mi copre le spalle, a chi mi fa sentire amata, protetta e sostenuta, con la promessa di un percorso che inizia da qui” dichiara Laura. Il titolo non è quello di una traccia, come in realtà spesso accade, ma è celato in un brano cha Laura ha voluto plasmare inserendo questo imperativo: ‘Fatti sentire’.

“Cantando uno degli ultimi brani che ho inciso, davanti al microfono in studio ad occhi chiusi mi è venuto naturale aggiungere ‘Fatti sentire’. Lo ripeto spesso come fosse un mantra, sussurrato, parlato, declamato, urlato. E così ho sentito che quelle due parole più di ogni altra cosa rappresentavano il mio disco, il messaggio che volevo dare”, Laura spiega così il motivo del titolo dell’album.

 

Contiene 14 tracce: storie a cui Laura si è avvicinata ascoltando chi le sta accanto e non solo. Come un sequel di ‘Simili’, che invitava ad avvicinarsi e a sentirsi parte di un unico universo, ‘Fatti sentire’ invita, pur nella vicinanza al prossimo, ad amare la propria personalità, ad accettarsi e a volersi bene per quello che si è. “È un passo oltre Simili. Siamo simili ma è importante conoscere se stessi e far conoscere se stessi agli altri, affermando la propria personalità, il proprio talento, le proprie caratteristiche, le peculiarità che fanno di noi degli individui meravigliosamente unici”, continua la Pausini.

Miley Cyrus e la causa da 300 milioni di dollari |SCOPRI

In questo disco tutti e 14 i testi delle canzoni portano la firma di Laura. Un brano totalmente in spagnolo, ‘Nuevo’, e uno in inglese, ‘No river is wilder’, sottolineano ancora una volta la caratura internazionale dell’artista che, reduce dai successi discografici e da una eccezionale affermazione personale con La Voz Spagna e Messico, La Banda U.S. e recentemente con X-Factor Spagna, è sempre più una vera star a livello globale.

In ‘Fatti sentire’ si riuniscono così sound italiani e internazionali in una commistione di generi, autori, musicisti, produttori che insieme fotografano questo momento della carriera di Laura Pausini. La produzione artistica è come da sempre di Laura stessa, che dona un carattere eterogeneo al disco riunendo attorno a sé alcune delle firme più interessanti del panorama italiano ed internazionale. Ad esempio, ‘Un progetto di vita in comune’ e ‘Il caso è chiuso’, sono infatti prodotti da Rik Simpson, collaboratore di Jay-Z, da dieci anni produttore dei Coldplay.

Stephen Hawking: addio al grande fisico |LEGGI

Foto: Julian Hargreaves

Beyoncè e Jay-Z: per la prima volta in Italia |SCOPRI

Il disco si apre con ‘Non è detto’, il primo singolo uscito il 26 gennaio che ha scalato subito le chart europee e latino americane, anticipando il nuovo progetto. ‘Nuevo’ è il secondo brano ed emerge in modo netto rispetto agli altri: un reggaeton in pieno stile Pausini. Segue ‘La soluzione’, firmata anche da Massimiliano Pelan e Giulia Anania, due giovani firme molto ricercate nel panorama musicale attuale italiano. Alla quarta traccia arrivano prepotenti le sonorità estive con ‘E.STA.A.TE’, testo scritto a quattro mani da Laura insieme a Virginio Simonelli.

‘Le due finestre’, un brano che acquisisce influenza internazionale per mano di Eric Silver e Nikki Williams, è stata scritta da Enrico Nigiotti, giovane cantautore rivelazione dell’ultimo X-Factor Italia alla prima collaborazione con Laura. Completamente firmate Pausini sono invece ‘L’ultima cosa che ti devo’ e ‘No river is wilder’, l’unico brano interamente in inglese di tutto il disco. Nato da un provino in lingua anglosassone, è rimasto immutato proprio per conservare le sonorità originali. Per la decima traccia Un progetto di vita in comune torna Daniel Vuletic alle musiche e, insieme a Laura, ritroviamo Cheope, che con lei ha firmato alcuni dei suoi successi storici.

Foto: Julian Hargreaves

Penultimo brano del disco è ‘Francesca (Piccola aliena)’, una canzone molto importante il cui testo, scritto da Laura Pausini, è dedicato alla piccola Francesca, la sua nipote scomparsa meno di un anno fa a causa di una malattia rarissima. Chiude questo lavoro ‘Il coraggio di andare’, traccia fondamentale perché è tra i versi di questo testo scritto a quattro mani con Tony Maiello (tra gli autori del precedente album Simili), che Laura ha inserito la sua frase d’ispirazione, nonché titolo del disco, ‘Fatti sentire’. Un inno alla volontà di crescere e di trovare la propria strada, cercando di realizzare i propri sogni avendo fiducia nel futuro.

Indietro1 of 7




Articoli simili in Best