fbpx
Connect
To Top

Claudia Galanti alla figlia: “I nostri pochi ricordi mi danno forza”

Su Instagram la showgirl ricorda la sua bimba Indila

Indila Carolina, la figlia della showgirl paraguaiana Claudia Galanti, è scomparsa nel dicembre 2014 e oggi, in occasione di quello che sarebbe stato il suo quarto compleanno, la mamma la vuole ricordare con una toccante lettera: “I nostri pochi ricordi mi danno forza, alleviano la mia sofferenza, mi lasciano sognare che rideremo ancora”.

Da quel terribile anno Claudia convive con il dolore di questa perdita: la bimba era scomparsa a soli nove mesi a causa di un’infezione batterica. In occasione del compleanno di Indila l’attrice pubblica una foto sui social per ricordarla e scrive: “Questa foto la guardo spesso, piccola Indila, per me vuol dire tanto: è del 21 marzo di 4 anni fa, esattamente il giorno in cui sei nata. Raccoglie tutto l’amore che abbiamo provato per te e che proveremo sempre. Se sono qui a scriverti è perché anche se la vita ha tentato di separarci non c’è riuscita e non ci riuscirà mai. Se sono qui è perché non mi sono mai arresa e non mi arrenderò mai all’idea che tu sia andata via per sempre”.

Andrea Preti lasciato dalla Gerini: è distrutto |LEGGI

 

Questa foto la guardo spesso piccola Indila anche se non si capisce molto per me vol dire tanto é di un 21 marzo di 4 anni fa esattamente il giorno in qui sei nata… raccoglie tutto il amore che abbiamo avuto e avremmo per te per sempre… Se sono qui a scriverti è perché anche se la vita ha tentato di separarci non ci è riuscita e non ci riuscirà mai. Se sono qui è perché non mi sono mai arresa e non mi arrenderò all'idea che tu sei andata via per sempre. Non posso abbracciarti e non posso stringerti ma posso parlarti, posso guardare ancora il tuo sorriso e i tuoi occhioni grandi: i nostri pochi ricordi mi danno forza, alleviano la mia sofferenza, mi lasciano sognare che un giorno potremo sorriderci dieci, cento e mille volte ancora. Sarà una festa, nella luce, rideremo tutti come abbiamo sempre fatto, torneremo ad essere davvero felici e i nostri abbracci saranno eterni. Io non so quando succederà e certe volte temo che non avverrà mai ma poi mi faccio coraggio perché la speranza è l'unica a tenermi qui, a darmi la spinta per non cadere giù e guardare avanti: devo crederci, voglio crederci e posso farlo, figlia mia … Non può essere finita così, non puoi essertene andata via per sempre e non puoi avermi lasciata senza pensare di aspettarmi coi tuoi amici angeli. Cara figlia mia, anche ora che non sei più qui sei la mia unica ragione di vita: non devo piangere, non devo abbattermi, devo pensare che tutto andrà bene perché è solo così che guardandomi tu potrai essere fiera e orgogliosa della mamma che hai te e i tuoi fratellini Liam a e Tal al quelli manchi tanto ma tanto … Buon compleanno piccola mia ❤️ mi auguro un cielo pieno di palloncini e angeli accanto a te … #indilacarolina #21marzo

A post shared by Claudia Galanti (@claudiagalantireal) on

Chiara Ferragni e Fedez: è nato Leone |SCOPRI

La voce è quella di una mamma che dopo quattro anni non è riuscita ancora a perdonarsi quanto successo. La figlia è sempre con lei, anche se non fisicamente purtroppo. Nella struggente lettera via social Claudia continua: “Non posso abbracciarti e non posso stringerti, ma posso parlarti, posso guardare ancora il tuo sorriso e i tuoi occhioni grandi: i nostri pochi ricordi mi danno forza, alleviano la mia sofferenza, mi lasciano sognare che un giorno potremo sorriderci dieci, cento e mille volte ancora”.

Leone Lucia: appena nato e già star sui social |LEGGI

“Non può essere finita così, non puoi essere andata via per sempre e non puoi avermi lasciata. Cara figlia mia, anche ora che non sei più qui sei la mia unica ragione di vita: non devo piangere, non devo abbattermi, devo pensare che tutto andrà bene. Ai tuoi fratellini Liam e Tal manchi tanto. Buon compleanno, piccola mia. Mi auguro un cielo pieno di palloncini e angeli”. Così la showgirl conclude la sua lettera per la piccola. 

Dalle parole si vede chiaramente che Claudia non riesce a perdonarsi quella perdita: il giorno della tragedia era in vacanza con le amiche mentre i bambini erano col padre Arnaud Mimran, suo ex compagno, e così aveva raccontato in precedenza a Verissimo: “Ogni notte, quando vado a letto, i sensi di colpa mi mangiano il cervello. Penso che, forse, se ci fossi stata, avrei potuto fare qualcosa. Ma è normale che una madre pensi così”.

Martina Pennacchioli




Articoli simili in Personaggi