Connect
To Top

Rc Auto: un neopatentato a Napoli paga il 150% in più che a Milano

Come risparmiare sull’assicurazione auto?

Il costo dell’RC auto, da sempre, rappresenta una delle voci più impegnative per quanto concerne il mantenimento di una automobile. Questa verità appare ancor più dolorosa, se si considera il fatto che il prezzo delle assicurazioni auto varia (e di molto) a seconda delle diverse regioni italiane: in alcune zone è sostenibile, mentre in altre schizza addirittura al 150%. Questo è ad esempio il caso della città di Napoli, autenticamente “vessata” in quanto a prezzo medio d’accesso alle RC auto. Vediamo quindi di approfondire il tutto.

RC Auto: a Napoli costa il 150% in più rispetto a Milano

A Napoli guidare l’automobile costa davvero caro: secondo quanto rilevato dalle analisi di settore, in questa città una assicurazione per l’automobile costa ad un neopatentato quasi 2.000 euro (per la precisione, 1.924 euro). Se confrontata con altre città come Milano (la meno cara), il disavanzo appare notevole, quasi irreale: nel capoluogo lombardo, infatti, l’RC auto costa “solamente” 746 euro. In pratica, paragonando i due valori, è possibile misurare la variazione in un 150% per un neopatentato a Napoli: una percentuale davvero enorme, che rappresenta un costo extra non da poco per gli automobilisti napoletani. Questa è una situazione che in realtà coinvolge l’intero Sud: sebbene nessun’altra città riesca a raggiungere i costi medi di Napoli, esistono altre realtà come Palermo e Bari dove i prezzi oscillano intorno ai 1.200 euro. Infine, da sottolineare anche che la Campania è seconda in classifica, in quanto a presenza annua di neopatentati.

Come risparmiare sull’assicurazione auto?

Quanto detto finora fa emergere una importante domanda: come risparmiare sulla polizza auto? Uno dei sistemi più semplici per farlo, è ricorrere alle tante potenzialità di Internet: il web, difatti, possiede diversi strumenti comparatori che permettono a chiunque di confrontare le offerte in corso per l’RC auto. In rete è ad esempio possibile ricevere una panoramica delle assicurazioni auto online su Facile.it, o su altri siti che propongono i medesimi sistemi di comparazione: così facendo, si ha la possibilità di selezionare la polizza meno costosa e più conveniente.

Risparmiare sull’RC auto: la classe di merito è ereditabile?

Un’altra domanda che spesso sfiora i pensieri degli automobilisti è la seguente: è possibile ereditare la classe di merito di una polizza auto dai propri familiari? La risposta è positiva, dato che tale possibilità è prevista dalla Legge Bersani: quest’ultima stabilisce, infatti, la possibilità di ereditare la suddetta classe di merito, ma solo in presenza di alcune condizioni (come ad esempio il decesso). Bisogna però chiarire alcuni fattori determinanti: questa è una opportunità che viene concessa sia al coniuge del defunto, sia al figlio. Vi è anche la possibilità di richiedere un rimborso alla compagnia di assicurazioni, nel caso sia presente una quota non goduta.

 




Articoli simili in Motori