Connect
To Top

Claudio Amendola: “A settembre ho avuto un infarto”

L’attore è dimagrito e ad oggi si sente un trentenne

Confessione shock di Claudio Amendola. Per la prima volta racconta il grave problema di salute che lo ha colpito qualche mese fa e di cui non aveva mai parlato. “A settembre ho avuto un piccolo infarto, di quelli che è meglio correre all’ospedale”, confessa l’attore nel salotto di Silvia Toffanin.

Ai microfoni di Verissimo l’attore romano racconta: “Mi sentivo male, avevo dei dolori strani e respiravo a fatica”. A quel punto Francesca Neri, sua moglie, preoccupata per quanto stava succedendo, ha deciso che fosse meglio andare in ospedale che fortunatamente, è molto vicino a casa loro a Roma.

Alessia Mancini: “Sono una guerriera” |LEGGI

 

Foto: Youtube

Leonardo Di Caprio, chi è la nuova fidanzata ventenne? |SCOPRI

Ricordando quei momenti drammatici Claudio afferma: “Grazie ad un’infermiera caposala bravissima, che vedendomi ha capito subito la situazione, nel giro di sette minuti stavo sotto elettrocardiogramma e dopo un quarto d’ora dall’essermi sentito male ero nella ‘sala rossa’ dell’ospedale”. L’attore prosegue: “Non mi sono mai preoccupato di morire, non ho avuto il tempo di preoccuparmi, perché ho capito che nel reparto di Cardiochirurgia del Policlinico Umberto I ero in ottime mani e poi Francesca mi ha fatto ridere per un’ora. Sono stato in ospedale una sola notte e il giorno dopo ho firmato per uscire”.

Carolyn Smith: “Tumore ti vincerò” |LEGGI

A Silvia Toffanin che gli chiede come si senta adesso, Claudio risponde: “Dopo, quando ero fuori pericolo, mi sono reso conto che è stata un’esperienza meravigliosa, perché all’improvviso ti rendi conto veramente del valore della vita e delle cose che hai. E’ stato – prosegue – come una secchiata d’acqua gelata. La mia vita è cambiata radicalmente: ho smesso di fumare, sono dimagrito dodici chili e ora mi sento come un trentenne”. Claudio conclude l’intervista invitando a salvaguardare la propria salute, non fumare, mangiare meglio e muoversi di più.




Articoli simili in Best