Connect
To Top

Michelle Hunziker e Alessia Marcuzzi anche loro contro il gas

Le conduttrici si uniscono alla protesta per la Siria

È un gesto che non implica alcuna fatica quello di Alessia Marcuzzi e Michelle Hunziker, ma racchiude in sé un significato molto importante. Le due conduttrici hanno deciso condividere sulle loro pagine social due foto che le raffigurano mentre si coprono la bocca e il naso con le mani. Certo, potrebbe sembrare una foto come un’altra, ma in realtà racchiude un profondo significato.

Michelle e Alessia, come tanti altri personaggi, hanno voluto a loro volta seguire l’idea di Roberto Saviano postando delle foto che le raffigurano mentre si coprono la bocca. Il motivo? Una protesta contro tutto ciò che sta accadendo in Siria. Un modo per gridare ‘basta’ all’uso del gas che sta sterminando intere popolazioni in una guerra che sembra non voler terminare.

I 40 anni di Luca Argentero |SCOPRI

 

Michelle Hunziker e Alessia Marcuzzi: stop al gas in Siria

E così Alessia scrive facendo riferimento al post di Roberto Saviano: “Fotografarsi coprendosi bocca e naso con la mano e’ solo un gesto simbolico, ma puo’ essere utile per diffondere la consapevolezza di questo crimine. Invito tutti a fotografarsi così contro l’uso dei gas come arma mortale”. E poi aggiunge: “In Siria stanno morendo migliaia di bambini e di persone per soffocamento da gas, è inaccettabile. Io appoggio questo gesto simbolico di Roberto Saviano…credo che tutto possa essere utile a focalizzare l’attenzione su una tragedia disumana come questa”. 

Selvaggia Lucarelli: solidarietà a Gessica Notaro |LEGGI

Anche Michelle Hunziker decide di spendere alcune parole per trasmettere lo sdegno verso quanto sta accadendo in Siria: “I miei pensieri in questo periodo sono volti a quello che sta succedendo in Siria. Non me ne capacito…non riesco ad accettare la cattiveria umana. Questo Potere è sempre nelle mani sbagliate e proprio per questo mi unisco alle voci che gridano BASTA! Dobbiamo muovere, smuovere le coscienze, pregare e partecipare al Dolore. Mi unisco al forte gesto Simbolico di coprire la bocca contro il Gas che usano per uccidere le persone”. 

Mariah Carey, soffre di disturbi bipolari |SCOPRI

Martina Pennacchioli

I miei pensieri in questo periodo sono volti a quello che sta succedendo in Syria. Non me ne capacito…non riesco ad accettare la cattiveria umana. Non riesco a concepire tutto questo Dolore, questa Violenza, questa insensibilità…come si fa a fare del Male così …? Rimanere impassibili difronte a tutti questi civili e bambini che muoiono quotidianamente? Mi viene da piangere solo al pensiero che possa capitare qualcosa alle mie figlie…quando vedo le immagini che girano sul web e nei telegiornali, sento un senso di Disperazione perché vorrei poter intervenire e fermare tutto. E invece no… questo Potere è sempre nelle mani sbagliate e proprio per questo mi unisco alle voci che gridano BASTA! Dobbiamo muovere, smuovere le coscienze, pregare e partecipare al Dolore. Mi unisco al forte gesto Simbolico di coprire la bocca contro il Gas che usano per uccidere le persone. @robertosaviano_official #stopchemicalattacks #savesyrianchildren

A post shared by Michelle Hunziker (@therealhunzigram) on




Articoli simili in Personaggi