fbpx
Connect
To Top

Carmen Consoli canta l’Eco di Sirene: “Un album d’altri tempi”

Terzo album live con una “piccola orchestrina da camera”

Quindici anni – nel mentre sono usciti album in studio, raccolte e tour – ma questo è il tempo servito a Carmen Consoli per pubblicare il suo terzo album dal vivo “Eco di Sirene”; un progetto acustico d’altri tempi, ma allo stesso tempo punk e ironico.

L’album propone 22 canzoni, di cui due inediti, arrangiate ed orchestrate dalla Consoli e suonate insieme alle ‘sirene’ Emilia Belfiore al violino e Claudia Della Gatta al violoncello, una “piccola orchestrina da camera”, come lei stessa l’ha definita, che ha portato il repertorio de “la cantantessa” nei teatri d’Italia e d’Europa.

“Abbiamo suonato anche all’estero, ed è stato apprezzato il fatto che si avvertisse la cultura italiana: dagli arrangiamenti e quello che comunicavamo… è stato bello portarla fuori e quindi abbiamo voluto registrarla – racconta a Milano Carmen Consoli -. Siamo andati al forum di Roma, una sala dove sono state registrate anche colonne sonore di film molto importanti oltre che l’aver prestato gli spazi a maestri come Ennio Morricone, Armando Trovajoli e Luis Bacalov. Quella sala ci portava a registrare in modo diverso e quindi abbiamo detto: visto che siamo fuori moda facciamo le cose fino in fondo e da lì la decisione di incidere su nastro. Ci saranno diverse imprecisioni ma noi le chiamiamo licenze poetiche, una volta fatto non potevamo fare niente [ride]”.

Emily Ratajkowski troppo svestita ma Instagram non censura la foto | GUARDA

Carmen Consoli / Foto: Studio Cecchetti

Carmen Consoli / Foto: Studio Cecchetti

Il mood di Eco di Sirene e dei brani contenuti in esso sono frutto di una collaborazione nata con delle amiche della cantante in occasione delle riprese della serie web, di cui la Consoli è anche protagonista, “Noi due e gli altri”.

Nei due inediti la cantante catanese si sofferma ed esprime un’aspra critica verso il genere umano sempre meno tollerante ed empatico e sempre più autodistruttivo – “In Uomini topo, ad esempio, ho provato ad immaginare una fantastoria in cui degli scienziati riescono a combinare il dna dei ratti con quello degli umani, per riuscire a dare a quest’ultimi una capacità di adattamento superiore; perché il genere umano è complicatissimo, cerca di preservare la propria vita e il proprio istinto di conservazione ma nel farlo sta distruggendo il pianeta dove vive e, in tutto ciò, cerca di adattarsi a quello che diventa piuttosto che cambiarlo”.

Nicki Minaj: dopo 4 anni, il ritorno della rapper | LEGGI

Carmen Consoli / Foto: Studio Cecchetti

Carmen Consoli / Foto: Studio Cecchetti

In “Tano”, invece, “mi sono divertita a creare una storia d’altri tempi; di una Sicilia tradizionale e passata dove vigeva il diritto del delitto d’onore e dove piuttosto che “sfasciare” la famiglia la donna subiva e perdonava l’uomo, nonostante bugie e tradimenti etc per salvaguardare l’immagine e, appunto, l’onore. Ora non l’uomo Tano, per fortuna, non ha più questo diritto” aggiunge l’artista.

Per le Deva un’estate… caliente | LEGGI

Carmen Consoli presenterà Eco di Sirene negli instore di tutta Italia con un mini live ‘in punta di plettro’. Qui le date nelle Feltrinelli: 13 aprile Milano, 14 aprile Torino, 16 aprile Bologna, 17 aprile Firenze, 18 aprile Roma, 19 aprile Napoli, 20 aprile Bari, 21 aprile Catania, 22 aprile Palermo.

Luca Lemma

 

TRACKLIST “ECO DI SIRENE”

CD 1

Uomini Topo
Parole di Burro
Mio Zio
Mandaci una cartolina
Pioggia d’aprile
L’ultimo bacio
AAA Cercasi
Eco di Sirene
Sulle rive di Morfeo
L’eccezione
Amore di plastica

CD 2

Tano
Fiori d’arancio
Perturbazione Atlantica
A’ Finestra
In bianco e nero
Maria Catena
La notte più lunga
Il sorriso di Atlantide
Blunotte
Sud Est
Venere




Articoli simili in Best