Connect
To Top

Ballando 2018, la coppia Ciacci-Todaro fa ancora discutere

Imma Battaglia attacca Guillermo Mariotto

La coppia formata da Giovanni Ciacci e Raimondo Todaro a Ballando con le stelle 2018 non cessa di far discutere. Questa volta è stato Guillermo Mariotto ad affermare che la vista di due uomini che ballano insieme potrebbe confondere un bambino.

Un’affermazione che non è passata inosservata, soprattutto per le recenti polemiche che hanno investito Ballando e la coppia Ciacci-Todaro, e che non è andata giù a Imma Battaglia, storica attivista del movimento a favore dei diritti omosessuali e che recentemente ha reso pubblica la sua storia sentimentale con l’attrice Eva Grimaldi.

Ballando con le stelle, la Russia censura il ballo di Giovanni Ciacci |LEGGI

Sul suo profilo Facebook la Battaglia ha dichiarato: “L’omofobia delle persone omosessuali a volte, colpisce più di quella profusa dagli eterosessuali. E tutto ciò avviene proprio nel giorno in cui a Roma viene riconosciuta all’anagrafe, la figlia di due padri che vedono legittimata la loro bambina, nata in Canada. Mariotto è anacronistico e inopportuno. Un gay borghese fomentato dal problema inesistente dell’estetica e del giudizio, due cose di cui i bambini non sono portatori”.

Caso Ciacci-Todaro, Milly Carlucci: “Polemiche inutili, non è omofobia” |LEGGI

 

“Il problema è esattamente da ribaltare e soprattutto non è un problema! Il programma di Milly Carlucci sta mostrando la vera faccia della società. Quella reale. – continua la Battaglia –  Quella che vede famiglie omogenitoriali orgogliose dei propri figli, bambini felici che vivono la loro vita serenamente. E’ giusto che i bambini imparino a conoscere e riconoscere una coppia, anche in due uomini o due donne”.

Carolyn Smith: “Tumore sei un bastardo ma ti vincerò” |LEGGI

Non c’è pace quindi per Ballando con le stelle, il programma, con la decisione di far ballare una coppia composta da uomini, ha suscitato un vespaio di polemiche che non accennano a placarsi, anzi si trascinano settimana dopo settimana.




Articoli simili in Televisione