Connect
To Top

Grande Fratello 2018, Baye: “Ho avuto un’esistenza da discriminato”

Il gieffino torna sullo scontro con Aida

La terza puntata del Grande Fratello 2018 è stata una delle più difficile di sempre. Nella casa più spiata d’Italia si è creato un clima di forte avversione verso Aida Nizar, colpevole, a detta degli altri reclusi, di essere una grande provocatrice. C’è stato un forte scontro al limite del fisico, tra lei e Baye Dame che infatti è stato squalificato.

Ora Baye è stato intervistato su Spy e cerca di spiegare le sue posizioni: “Ho fatto l’errore di attaccare Aida, ma io ho avuto un’esistenza da discriminato. Mi hanno accusato di bullismo e razzismo, proprio le cose di cui sono stato vittima per anni. Ho temuto di aver deluso i miei genitori adottivi, ma loro sanno chi sono”.

Grande Fratello 2018, Baye e Aida: liti ed insulti contro la spagnola |LEGGI

 
GF 15, parla Baye Dame

Foto: Buceti

Arriva la squalifica ufficiale per Baye |LEGGI

“A lungo ho dovuto sorridere e fare buon viso a cattivo gioco come quando mi sentivo chiamare ‘scimmia nera’ – continua Baye – Ripeto sono stato vittima di diversi episodi di discriminazione. Nella Casa mi sono preso carico di tutti i problemi dei miei compagni e così sono esploso… Quello che ho fatto è stato brutto, anzi orribile, e me ne pento, ma mi è servito di lezione. Ora vado avanti e adesso il futuro lo vedo colorato”.

Aida, problemi per lei dopo la diretta |LEGGI

Baye Dame è pentito per quello che ha fatto, è sempre brutto stringere a una parete una donna, Baye quindi chiede ancora scusa, ma ci tiene a ribadire, come ha già fatto in trasmissione a squalifica ancora calda, che lui le donne le ama.




Articoli simili in Televisione