fbpx
Connect
To Top

Kim Kardashian affronta Donald Trump alla Casa Bianca

Motivo della visita: la difesa di Alice Marie Johnson

La star del web, Kim Kardashian, ha incontrato il Presidente degli Stati Uniti Donald Trump, cosa che non è certo passata inosservata ai media, visto il seguito che la modella ha sui social (111 milioni di followers solo su Instagram). Curiosa l’omonimia con un altro personaggio che Trump dovrebbe incontrare a breve, il dittatore coreano Kim Jong-un, ma siamo certi che Donald abbia gradito di più le curve sexy della Kardashian, sebbene l’argomento dell’incontro fosse comunque piuttosto spinoso per il Presidente USA.

Il ricevimento ha avuto luogo nella residenza di Washington, nella stanza ovale della Casa Bianca. Il motivo per il quale la ragazza ha chiesto una visita speciale al Presidente è per parlare del caso Johnson. Alice Marie Johnson è stata arrestata nel 1993 per spaccio di sostanze stupefacenti. La fedina pulita della donna non l’ha aiutata nel verdetto finale reso pubblico nel 1996, visto che le è stato comminato l’ergastolo. Mentre le altre 15 persone arrestate con lei se la sono cavata con pochi anni di prigione, alcune addirittura rilasciate subito dopo l’accusa. 

Harvey Weinstein arriva l’accusa ufficiale | SCOPRI

 

La Johnson si rivolse parecchie volte al Presidente americano in carica prima di Trump, Barack Obama, senza mai ricevere una risposta positiva. Dopo aver passato 20 anni in carcere per l’unico crimine commesso, tra l’altro neppure di natura violenta, la bisnonna 62enne afferma di non farcela più. Ormai ha scontato la sua pena, afferma di aver fatto l’errore più grave della sua vita ma non merita questo trattamento dallo Stato americano. 

La Jolie e le foto sul set di Maleficent2 |LEGGI

Il suo avvocato e le persone che conoscono bene la donna, negli anni 90, difesero la Johnson. Nel periodo in cui entrò nel giro malavitoso, Alice stava passando un momento delicato della sua vita. Ha perso il lavoro per la sua dipendenza dal gioco, il marito le ha chiesto il divorzio e nello stesso periodo ha perso anche il figlio più piccolo deceduto in un incidente stradale. 

Foto: Getty/MTV

Russell Crowe beccato a Britain’s Got Talent | SCOPRI

La Kardashian rimase molto colpita dalla sua storia che decise di intercedere per lei ai piani altri del Governo americano. Inizialmente si rivolse al cognato, e consigliere, del Presidente; poi ottenne l’approvazione di Ivanka e solamente dopo venne convocata alla Casa Bianca per incontrare Trump. Dopo l’amichevole chiacchierata i due si lasciano scattare una foto, che lo stesso Trump posta su Twitter.

Secondo alcune indiscrezioni emerse l’incontro avrebbe avuto esiti positivi, considerando le precedenti dichiarazioni del Presidente che ha sempre speso parole di sostegno per la donna. Per Kim Kardashian un grande endorsement e una mossa pubblica che le potrebbe aprire una carriera politica. Che stia facendo un pensierino sulla Casa Bianca?




Articoli simili in Gossip