Connect
To Top

La Mission Impossible di Tom Cruise: un lancio da 10 Km di altezza

L’impossibile salto dell’attore a 265 Km orari

Tom Cruise è stato messo a dura prova durante le riprese del film “Mission: Impossible – Fallout”, sesto episodio della saga. L’attore si è dovuto cimentare in uno spettacolare salto chiamato ‘Halo’, un lancio di paracadutismo particolare il cui nome sta per High, Altitude, Low, Open. 

Cruise si è lanciato da un aereo da 10 chilometri di altezza, attrezzato con tuta termica e bombola d’ossigeno. Il paracadute è stato aperto solo dopo circa 300 metri d’altitudine. È il primo attore a eseguire questo salto pieno di rischi di fronte ad una telecamera, a lla velocità di 265 km orari. Nel video postato da Cruise stesso su Twitter si vede come le prove sono state realizzate all’interno di un enorme tunnel del vento, per essere preparato al momento del lancio vero e proprio. 

Johnny Depp irriconoscibile secondo copione |LEGGI

 

Foto: Twitter

Risate sul set di Maleficent 2 con Angelina Jolie e Elle Fanning|SCOPRI

Ci è voluto ben un anno per realizzare questa fantastica scena. “Nessuno immaginava che avremmo dovuto girare oltre 100 salti per ottenere la scena definitiva”, ha dichiarato il regista della pellicola Christopher McQuarrie. Ogni dettaglio, come ad esempio la luce, doveva essere perfetto, per questo ha richiesto così tanto lavoro. 

Lino Banfi contro Alvaro Vitali |LEGGI

Ma alla fine sono riusciti nell’impresa e non vediamo l’ora di vederla nelle sale cinematografiche. Nel film Tom Cruise interpreta il ruolo dell’agente Ethan Hunt e uscirà in America il prossimo 27 luglio, mentre per vederlo in Italia dovremo aspettare il 29 agosto. 

Paola Pulcini




Articoli simili in Cinema