Connect
To Top

Martin Scorsese a Bologna per Cinema Ritrovato 2018

Presenta ‘Toro scatenato’ in versione restaurata

Ospite speciale del Cinema Ritrovato 2018 a Bologna è Martin Scorsese, 76 anni, regista cinematografico americano. La masterclass nel Teatro comunale è stata incentrata sull’importanza del restauro delle pellicole e sulla diffusione della storia del cinema come culto popolare. In esclusiva per l’evento anche la presentazione di ‘Toro Scatenato’ in versione restaurata.

Ad accompagnare Scorsese sul palco sono stati Matteo Garrone, Valeria Golino, Alice Rohrwacher e Jonas Carpignano, attori e registi della scena italiana, che si cimentano nel ruolo di giornalisti. I quattro hanno intervistato Scorsese chiedendogli aneddoti e analizzando le principali scelte di regia, adottate nel corso della sua carriera cinematografica. 

Laura Torrisi felicissima con il suo Luca | SCOPRI

 

 

My daughter told me to do my "happy face."

A post shared by Martin Scorsese (@martinscorsese_) on

George Clooney in Sardegna | LEGGI

In merito alla realizzazione di ‘Toro scatenato’, Scorsese ha affermato: “È nato tutto da Robert De Niro, ha trovato lui l’autobiografia Raging Bull: My Story […] Non sapevo se saremmo stati in grado di articolare nel modo giusto il personaggio, ma avevamo deciso di farlo, di tornare a fare cinema insieme. E posso dire che questo film è il culmine di tutto ciò per cui ho lavorato da quando ero giovanissimo […] Ho deciso di tenere la macchina da presa dentro il ring, volevo il punto di vista dei boxeur. Ho fatto come per The Band, quando ho ripreso tutto dal palco per mostrare la relazione tra i musicisti”.

Hugh Grant in tv con Scandalo British | SCOPRI 

Conclude l’incontro facendo un passo indietro, in cui ricorda l’infanzia e la nascita del suo amore per il cinema: “In casa si parlava siciliano, i nonni non conoscevano l’inglese, i miei genitori sì. Al cinema ci andavo molto, soprattutto da piccolo perché soffrivo d’asma e non potevo fare sport, dovevo stare tranquillo, anche ridere troppo era pericoloso perché potevo diventare blu e collassare. Al cinema però vedevo un mondo completamente diverso da quello che avevo in casa”. Calorosi applausi hanno accompagnato e concluso la cerimonia.




Articoli simili in Cinema