fbpx
Connect
To Top

Davide de Marinis, il grande ritorno dell’autore di Troppo bella

Apro e chiudo è il suo nuovo brano

Estate 1999: con Troppo Bella inizia la carriera di Davide de Marinis, cantautore. Quattro mesi ai primi posti delle classifiche radio Italiane, Festivalbar e serata conclusiva all’arena di Verona. Un successo inaspettato per un ragazzo cresciuto con la chitarra in mano nella periferia milanese, che ha la forza di non cambiare. L’adolescenza passata fra musica e arte, coltivate entrambe con positivo entusiasmo, fra Accademia di Brera e Conservatorio, pennelli, chitarra e sorriso sempre sulle labbra.

Al successo di Troppo bella segue un singolo romantico, I sentimenti nascono, e subito dopo un bel quinto posto nella categoria Nuove Proposte al Festival di Sanremo 2000 con Chiedi quello che vuoi. Le canzoni di De Marinis raccolgono il consenso delle radio e del pubblico. Con Gino de Marinis partecipa, per la seconda volta, al Festivalbar. Tutti i successi vengono raccolti nell’album Quello che ho, che venderà più di 30.000 copie, seguito l’anno successivo dall’album Passo dopo passo. La Pancia, un brano un pizzico irriverente, porta de Marinis per la terza volta al Festivalbar. 

Fedez e Chiara Ferragni: inizia ufficialmente la loro vacanza |LEGGI

Foto: Ufficio Stampa

Laura Chiatti: le foto del ‘pancino’ la fanno infuriare |LEGGI

Dopo i brani cult Troppo bella e Chiedi quello che vuo dei primi anni 2000, il cantautore milanese Davide de Marinis scala la classifica delle canzoni “hot” dell’estate con un nuovo singolo pop, Apro e chiudo, e un nuovo look firmato Tosetti Limited Edition. Apro e chiudo è una canzone che parla di cambiamento, delle conseguenze di un tradimento e delle scelte che ci si trova a fare nella vita.

Foto: Ufficio Stampa

Will Smith sceglie la Sicilia per la vacanza in famiglia |LEGGI

“Sarebbe troppo facile etichettarla come una canzone che parla dell’ennesimo tradimento estivo”, afferma Davide de Marinis, “questo brano racconta l’opportunità di crearsi un nuovo inizio, di cambiare, di migliorare, anche partendo da un errore. E di fatto Apro e chiudo è una ripartenza anche per me, un modo nuovo, tecnicamente e vocalmente  più consapevole, di raccontare gli stati emotivi, gli istinti, le paure e i ricordi di tutti noi. Per questo ho voluto dare un segnale di cambiamento anche nel look, scegliendo una linea moda facile da indossare”.

Foto: Ufficio Stampa




Articoli simili in Musica