fbpx
Connect
To Top

Robert Redford, il Condor non vola più: “Ultimo film da attore”

Il mito del cinema americano lascia la scena

Ne I tre giorni del Condor, capolavoro del genere spionistico di Sidney Pollack, era Joseph Turner detto Condor, fascinoso impiegato della Cia impegnato a scovare e decrittare codici segreti: invischiato in una trama oscura e corrotta, tra una scazzottata e una sparatoria trovava il tempo di esercitare il suo carisma sulla bellissima Faye Dunaway.

Ora Robert Redford lascia le scene e alla mente ci è tornato spontaneamente questo film, uno dei nostri preferiti, che parla di un eroe solitario costretto suo malgrado a combattere contro un potere molto più grande di lui. Ma i film da citare sono moltissimi per questo attore che ha girato titoli ormai entrati nell’immaginario collettivo.

Jennifer Aniston: con Adam Sandler Santa Margherita diventa Hollywood |LEGGI

 

Foto: Youtube

Animal House compie 40 anni: il film cult torna su Mediaset |LEGGI

La Stangata (con Paul Newman), Tutti gli uomini del Presidente a indagare sul Watergate in coppia con Dustin Hoffman. In Havana poteva permettersi di indossare sgargianti camicie a fiori senza risultare pacchiano. Bellissimo dandy ne Il grande Gatsby. Ora ci saluta con questa sua ultima fatica ‘The old man & the gun’: “Andrò in pensione perché faccio questo lavoro da quando avevo 21 anni”, il suo commento.

Scarlett Johasson abbandona “Rub & Tug”, ma le polemiche non finiscono |LEGGI

Attore hollywoodiano bello, ma non fatuo. La sua vita sentimentale è stata molto tranquilla, soprattutto se considerati i parametri dello star system: sposato con Lola Van Wagenen nel 1958, dalla quale si separa nel 1985, ha avuto 3 figli: Scott (morto prematuramente), Shauna e Amy. Nel 2009 sposa l’artista tedesca Sibylle Szaggars. Sono noti il suo appoggio al Partito Democratico e il suo amore per la natura: combattè, nonostante le minacce, contro la costruzione di una centrale elettrica nello Utah.




Articoli simili in Personaggi