Connect
To Top

Paola e Chiara: una lite per uscire dallo stereotipo

Paola e Chiara raccontano come una lite può far bene a due sorelle artiste.

Paola e Chiara Iezzi sono da sempre considerate le “sorelline” del pop italiano, tanto che i loro due nomi è difficile vederli citati separatamente in giornali e siti web. Anche se nel 2007 anche loro hanno vissuto una separazione professionale e umana che le ha tenute lontane per molti mesi. Ospiti di Silvia Toffanin a Verissimo, parlano per la prima volta della crisi che hanno vissuto.

Paola spiega:Forse avevamo bisogno di litigare perché per troppo tempo avevamo cercato di assomigliare alla coppia perfetta. Quando diventi famoso e sei molto giovane ti si cuce addosso un personaggio che non ti assomiglia in tutte le sue sfumature”.

“Magari – prosegue Paola – il pubblico ama pensare che tu sia così e nel tempo anche tu tendi ad adeguarti a quell’immagine” e aggiunge “nel nostro caso esiste Paola, esiste Chiara e poi esiste questa entità strana che è Paola e Chiara, un’entità simbiotica ”.

Per chiarire meglio il  concetto interviene Chiara che racconta: “Diciamo che il lato pubblico ha contribuito a idealizzare in maniera estrema il personaggio, per cui, ad un certo punto, abbiamo sentito la necessità di farlo tornare più autentico e reale”.

La separazione, che le ha portate addirittura, a loro insaputa, a frequentare lo stesso fidanzato per alcuni mesi, (ora non lo vediamo e sentiamo più per fortuna) è servita a rendere il rapporto tra sorelle più saldo e sincero. A tale proposito Chiara chiosa: “Dopo il litigio abbiamo iniziato a parlarci di più e in maniera meno stereotipata ora collaborare insieme è diverso”.

Foto: © PrPhotos



Articoli simili in Musica