Connect
To Top

Sila, musulmana su Playboy: “Nuda per sentirmi libera”

La modella di origine turca si spoglia per Playboy Germania tra le polemiche.

Il suo nome è Sila Sahin e se fino ad oggi non era conosciuta a livello europeo ora, con tutta probabilità, lo sarà anche in tanti altri paesi del mondo. Cosa ha fatto di così speciale? Semplice: ha posato nuda per le pagine di Playboy Germania.

Certamente non è la prima attrice e modella di venticinque anni a spogliarsi per la rivista del coniglietto, l’unica differenza è che la sua famiglia è di origine turca (Sila è nata a Berlino) e lei è di religione islamica e questo ha scatenato notevoli polemiche nel suo paese d’origine.

La splendida ragazza non si propone certo in pose molto “caste” su Playboy, ma anzi mostra senza tanti indugi il suo seno e uno splendido “lato B”. Per lei è un’esperienza nuova quella del “senza veli” ma ne fa una questione che va oltre l’aspetto meramente pubblicitario.

Mi sono spogliata per sentirmi libera una volta per tutte. Questi scatti fotografici sono una novità per me dopo tutte le restrizioni che ho vissuto nella mia infanzia. La mia è stata un’educazione conservatrice. Mi è sempre stato detto di non uscire, di non essere così attraente e non avere amici maschi” dichiara la showgirl.

Ammette però che la famiglia non l’ha presa proprio bene questa sua decisione di spogliarsi davanti all’obiettivo fotografico: “E’ difficile con mia madre che è furiosa, e pure i miei cugini e i miei zii, ma spero che in futuro capiscano e mi perdonino”.

Foto: Sila Sahin © Playboy.de



Articoli simili in Personaggi