Connect
To Top

Lady Gaga, le donne che vanno coi potenti? Ne approfittino pure

In un’intervista, la cantante rivela anche le sue (vecchie) debolezze.

In questi ultimi tempi si parla tanto delle vicende private di molti potenti del mondo, per lo più abbastanza imbarazzanti, e sempre più spesso vengono fuori storie di sesso con donne che non sono le loro compagne ufficiali.

Il fenomeno che, a dirla tutta, non è solo italiano, viene analizzato dalla popstar Lady Gaga in una canzone di ‘Born this way’, il suo ultimo album, intitolata non a caso ‘Government Hooker’ (‘Prostituta di governo’). Nel brano c’è un verso, ‘I love you Papito’ che sembrerebbe essere un riferimento ai recenti scandali politico sessuali italiani.

Il magazine ‘Vanity Fair’ ha chiesto alla popolare cantante se conosca queste vicende legate al nostro paese: “Le conosco – conferma Lady Gaga – Ho sempre avuto la curiosità di sapere che cosa pensano, in quei momenti, le donne che vanno a letto con gli uomini potenti”.

Quando le viene chiesto se provi disprezzo o ammirazione per queste donne, la cantante non si sbilancia: “Né l’una né l’altra cosa. Penso che dovrebbero fare buon uso dell’occasione, capire quanto sono potenti, loro, grazie al sesso”.

In riferimento alla strofa della canzone che recita: “Mettimi le mani addosso, John Fitzgerald Kennedy”, Lady Gaga spiega : “Ho immaginato a come Marilyn potesse sentirsi. Onnipotente o sfruttata? Non lo so. Ma vorrei che le donne si sentissero sempre forti”.

Nell’intervista a ‘Vanity Fair’, che le dedica la cover, la 26enne Stephanie Angelina Germanotta, in arte Lady Gaga, parla anche di cinema, visto che il servizio è stato realizzato a Cannes, e rivela che il suo regista preferito è Martin Scorsese, di origine italiana come lei…

Sono italianissima, io. Guardi questo anello. Era del mio nonno paterno, Giuseppe Germanotta. E’ morto tre mesi fa, lo adoravo, faceva scarpe: vede quanto sono italiana?”, chiede orgogliosamente – o almeno così sembra – la famosa popstar.

Anche se è difficile immaginare che Lady Gaga abbia anche una sfera privata in cui fa cose assolutamente normali, lei rivela: “Ovviamente le faccio! Cucino, anche. Sono una brava cuoca. Con un pomodoro faccio miracoli. Ma, mi creda, sono molto più me stessa sul palcoscenico che quando mi lavo i denti… Diventare Lady Gaga è stata la mia salvezza. Così mi sono sbarazzata di tante paure, così mi sono lasciata alle spalle anni di rifiuti e negatività, troppi brutti ricordi di quando andavo a scuola”.

Perchè anche Lady Gaga, inaudito a dirsi, è stata vittima di bullismo, come spiega lei stessa a ‘Vanity Fair’: “Da morire. Una volta dei ragazzi mi buttarono in un bidone della spazzatura. Sull’armadietto c’erano sempre scritti insulti. Le altre ragazze parlavano male di me. Dicevano che ero dentona, nasona. Ma a me il mio naso piace. E’ forte, è italiano”.

Lei, però, ha resistito e ha deciso di non sottoporsi ad interventi estetici per cambiare il suo naso ‘importante’. “Io cambio tutti i giorni pettinatura, trucco e unghie. Molto più divertente che andare dal chirurgo! Ecco, magari, dopo che avrò avuto un figlio, mi rifarò il seno”.

Perché Lady Gaga di figli ne vuole… “Certo. Ma adesso è presto! (Gaga è tornata single dopo una relazione con il batterista Luc Carl, ndr)”.




Articoli simili in Gossip