Connect
To Top

Kalispéra, Cicciolina fuori di seno non basta a Signorini

Il programma, nonostante un fuoriprogramma ‘hot’, non decolla.

Ospiti illustri, bellissime showgirls, simpatiche chiacchiere e perfino un sensuale siparietto non sono bastati ad Alfonso Signorini che, con il suo ‘Kalispéra’, venerdì sera ha debuttato in prima serata su Canale 5 senza ottenere grandi risultati.

Il programma è stato infatti seguito da 2.341.000 telespettatori con uno share del 12% ed è stato superato da Raiuno (con lo show ‘I migliori anni’), Retequattro (con il programma di approfondimento ‘Quarto grado’), Italia 1 (con la pellicola ‘Io Robot’) e La 7 (con lo show comico ‘Italialand’).

Eppure, si diceva, il menù della serata sembrava succulento. Tra gli ospiti di ‘Kalispéra’, una carrellata di vip di vari settori dello spettacolo come non se ne vedevano da tempo: c’erano Leonardo Pieraccioni, Sabrina Ferilli e Christian De Sica a telepromuovere i loro cinepanettoni; c’era Belen Rodriguez, a parlare della recente perdita del suo bambino e a cercare di spiegare perché, nonostante tutto, ama Fabrizio Corona; c’era Paolo Bonolis, in collegamento, a far battute; c’era Emma Marrone, amatissima dal pubblico di tutte le età; c’erano Kate Fretti e Paolo Simoncelli, fidanzata e papà del compianto Marco Simoncelli, a ricordare con commozione lo sportivo scomparso poco tempo fa.

C’era pure – e scusate se è poco – il mondo dell’hard, con l’ormai sessantenne Cicciolina che a notte inoltrata ha intonato ‘Non ho l’età’ mentre Signorini fingeva di scandalizzarsi per un capezzolo birichino sbucato fuori dal generoso decolletè della sexy star, e cercava di coprirla, invano, con uno scialle…

Non contento di questo parterre delle grandi occasioni, quest’anno Alfy ha voluto fare le cose in grande, presentandosi con ‘una squadra da serie A’ al suo fianco.

Purtroppo, Elena Santarelli e Melissa Satta, le due bellissime vallette che a dire di Signorini promettevano fuoco e fiamme per via della loro presunta rivalità, a pochi giorni dall’inizio del programma si sono ‘bruciate’ facendosi fotografare insieme a fare la spesa e rilasciando dichiarazioni in cui affermano di stimarsi a vicenda e di aver persino trovato un’intesa…

Il capitolo ‘Eva contro Eva’ è dunque finito ancor prima di cominciare, e a poco sono servite le altre ‘pietanze’ servite da ‘Kalispéra’ ai suoi telespettatori: l’ex signora del Bagaglino Pamela Prati, la zia (vera) di Signorini, la governante Olimpia, l’imitatrice Gabriella Germani, i due cagnolini…

Un menù ricco sulla carta, che però ha pagato, nell’ordine, il prezzo della concorrenza (‘I migliori anni’ e ‘Quarto grado’ non erano avversari da poco), dell’eccessiva durata e della voglia di strafare (troppi ospiti, troppe presenze nel cast, troppe pseudo-confidenze).

Dopotutto, ‘Kalispéra’ è nato come programma da seconda serata – in questa veste ha avuto grande successo – e sicuramente non è stato uno scherzo doverlo adattare al prime-time. Visti gli ascolti, al momento l’operazione non sembra del tutto riuscita.

Non ci resta che attendere per vedere se, magari con qualche aggiustamento, il programma saprà cambiare il suo destino.




Articoli simili in Televisione