Connect
To Top

Nina Moric su Corona: “Non ragiona da padre e non ha umiltà”

L’ex moglie di Corona dice la sua nel salotto Silvia Toffanin.

Ospite di Verissimo Nina Moric non le manda a dire a nessuno e, parlando del suo ex marito Fabrizio Corona, si mostra particolarmente agguerrita, ribadendo, tra le altre cose, che non intende portare suo figlio Carlos a far visita a suo padre in carcere.

“Io non provo rancore per lui, provo tristezza. Se si fosse comportato in maniera meno strafottente e meno ossessionata dal suo personaggio, secondo me tutto questo non sarebbe accaduto”, dice Nina di Corona.

E poi ancora: “Da quando è uscito dal carcere la prima volta, lui ha fatto un danno dietro all’altro, ha dato fastidio a tanta gente, tu non puoi sfidare uno Stato, sei un individuo, devi tenere la testa bassa”, spiega l’ex modella croata.

Ma sottolinea: “Credo nella sua innocenza e credo nel modo più assoluto che sia una sentenza eccessiva però lui ha fatto di tutto per far capire di voler vincere contro lo Stato. Quasi fosse un Messia. Ecco perché non voglio portare mio figlio a fargli visita: perché Fabrizio non è ancora capace di ragionare da padre e di avere umiltà”.

Nina Moric nello studio di Verissimo © Mediaset

Silvia Toffanin le chiede cosa farebbe se fosse suo figlio Carlos a domandarle di portarlo da Corona. Lei risponde: “Se me lo chiederà lui sarò la prima a portarcelo. Ma per ora mi ha detto: ‘No mamma non sono ancora pronto’. Neanche io ci sono andata, ci andrò per accompagnare Carlos, ma non come l’ex moglie, piuttosto come un’amica, perché io non ho più nulla a che spartire con lui”.

La Moric continua l’affondo: “Perché devo mentire, perché devo dire che Fabrizio è stato un bravo padre. Lui per dieci anni ci ha abbandonati. Siamo stati da soli io e Carlos, abbiamo passato ogni Natale da soli. Io non devo niente a Fabrizio Corona”.

Infine, parlando dell’attenzione mediatica per il ‘caso Corona’, Nina va controcorrente: “Si devono spegnere i riflettori su Fabrizio perché allora comincerà a riflettere”.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

9 + 1 =

Articoli simili in Televisione