Connect
To Top

La Rai della Tarantola senza Miss Italia e Isola dei Famosi

La presidente della Rai annuncia: “Basta Miss e Isole, voglio qualità”.

Coniugare qualità dell’offerta tv con adeguati introiti pubblicitari è la sfida che si propone la nuova Rai di Anna Maria Tarantola, nominata un anno fa presidente di viale Mazzini dal governo Monti. In un’intervista rilasciata alla ‘Stampa’, la Tarantola ammette di non essersi pentita di aver detto sì a ricoprire quest’importante ruolo, nonostante la palese difficoltà nell’intraprendere la ‘missione’ di svecchiare l’azienda e portarla a livelli più elevati sia sotto il profilo della qualità che sotto quello del guadagno.

Partendo dal presupposto che la Rai, “come concessionaria del servizio pubblico in Italia, debba avere una sua distinguibilità, una sua cifra”, la Tarantola punta innanzitutto sulla qualità dell’offerta, “sempre e in tutto: informazione, fiction, intrattenimento. Qualità – sottolinea la presidente – vuol dire equilibrio, correttezza, no al sensazionalismo, no alla tivù del dolore”.

►Miss Italia: quale destino? Patrizia Mirigliani: “Si farà comunque”

Ma come si fa a coniugare tutto questo con i grandi ascolti necessari per attirare gli investitori pubblicitari? Secondo la Tarantola si può prendere spunto dall’esperimento di Roberto Benigni che, “con la lettura della Costituzione in tv, ha dimostrato che è possibile”.

Mentre, a quanto pare, in Rai non c’è più spazio per altri programmi: “Abbiamo abolito L’Isola dei Famosi e Miss Italia perché non rientravano in questo progetto”, dichiara poi la presidente.

►Isola dei Famosi, lo stop di viale Mazzini: al suo posto c’è ‘The Voice’

Infine, parlando delle nozze di Valeria Marini, trasmesse in diretta tv su Raiuno, la Tarantola spiega: “Sono incidenti che possono sempre succedere e spero che ne succedano sempre di meno. Ma – aggiunge – vogliamo che la donna sia rappresentata in tv in modo diverso, che la fiction sia più contemporanea, che racconti storie più realistiche”.

Giada Tibelli


Articoli simili in Televisione