Connect
To Top

Miss Italia, Fiorello vs Boldrini: “Ipocrita attaccare il concorso”

Miss Italia, Laura Boldrini elogia la cancellazione dalla Rai, Fiorello le risponde.

Sta facendo discutere la presa di posizione della Presidente della Camera Laura Boldrini che ha fatto sapere di aver apprezzato la decisione di eliminare Miss Italia dal palinsesto della Rai non trasmettendo, per la prima volta dopo 25 anni, le finali del concorso.

In un convegno svoltosi presso la Camera del Lavoro di Milano, la Boldrini ha spiegato di considerare “una scelta moderna e civile” quella di non mandare in onda la manifestazione sulla tv di Stato e ha rivelato di aver espresso il proprio apprezzamento alla presidente della Rai Anna Maria Tarantola. Secondo la Presidente della Camera, “le ragazze italiane debbono poter andare in tv senza sfilare con un numero. Hanno altri talenti”.

Le parole della Boldrini non potevano non spaccare l’opinione pubblica continuando ad alimentare un dibattito che si protrae da tempo: è giusto mandare in onda Miss Italia in Rai? E’ giusto cancellarne la messa in onda? Fiorello, nell’Edicola di questa mattina ha voluto esprimere la sua opinione in merito alla ‘querelle’, criticando sostanzialmente la posizione della Presidente della Camera.

Ci sembra un po’ esagerato prendersela con Miss Italia – ha detto lo showman – non ha mai fatto male a nessuno, anzi ha portato fortuna a tante ragazze, belle e parlanti, che grazie al concorso hanno trovato lavoro”.

Ultimamente il programma aveva subito un calo di ascolti – ha rilevato Fiore – ma così come ci sono state delle edizioni di Sanremo che in passato sono andate malissimo. Per il Festival si sono però trovate formule nuove: lo si dovrebbe fare anche per Miss Italia”.

Secondo il popolare conduttore, le critiche della Boldrini sono “snob e ipocrite”. Fiore sottolinea: “Ci sono cose molto più vergognose. Potremmo fare una lista di argomenti su cui il presidente della Camera dovrebbe intervenire, a partire da certe dichiarazioni dei politici, da certe scende viste in parlamento. I tg sono pieni di episodi vergognosi riguardanti la nostra classe dirigente”, ha concluso Fiorello.

G.Tibelli



Articoli simili in Televisione