Connect
To Top

Giuliano Sangiorgi sui talent: “Ci sono altri modi per fare musica”

Sangiorgi dei Negramaro prende posizione sui talent show.

E’ un Giuliano Sangiorgi davvero entusiasta quello che partecipa al Giffoni Film Festival 2013 per tenere una lezione di “creatività e armonica” davanti a tantissimi ragazzi che lo ascoltano con attenzione e grande trasporto.

Il leader dei Negramaro parla della sua esperienza di artista che è riuscito a sfondare senza passare per la tv, cosa che invece oggi accade ad alcuni cantanti i quali, grazie ai talent show, riescono a farsi conoscere da milioni di persone bruciando le tappe ma, talvolta, bruciando anche il loro talento…

►Elton John contro The Voice: “I vincitori sono delle nullità”

Dunque Sangiorgi si inserisce nel dibattito sulla funzione e sull’utilità dei talent show in campo artistico con una posizione non esattamente favorevole a questo genere tv che da tempo ha preso piede sul piccolo schermo nostrano.

Per il frontman dei Negramaro i talent “hanno creato una macchina così veloce che perde di vista l’origine della musica. I Negramaro sono nati in cantina e ciò dimostra che i talent non sono l’unica strada possibile”.

►Negramaro, che successo a San Siro!

L’artista continua spiegando: “Lo Stato aiuti i luoghi in cui nasce la musica, a partire dai piccoli locali. Purtroppo lo Stato è completamente assente nell’arte, anzi musica e cinema sono i primi settori in cui si fanno i tagli per motivi che a me francamente sfuggono”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

+ 67 = 72

Articoli simili in Musica