Connect
To Top

Il calendario 2014 di Miss Italia celebra i 75 anni del concorso

L’album rivisita le immagini più belle dei progetti fotografici precedenti.

Una narrazione ricca di storia e bellezza: è quella che parla dei 75 anni di Miss Italia, festeggiati in questa edizione 2014 con un calendario particolare, riassunto del percorso vissuto dalle ultime vincitrici.

La novità del progetto è rappresentata dalla sua interattività: il calendario 2014, online sul sito www.missitalia.it, non è un semplice album da sfogliare ma, dalla fine di gennaio diventa interattivo, una vera e propria agenda di appuntamenti che l’utente potrà navigare nei 12 mesi consultando le date di eventi in programma che saranno evidenziate con un colore differente.

Dieci anni, tanti quanti sono i calendari dai quali sono tratte queste immagini,  sono forse un breve viaggio, ma fissano un tratto di strada di grande ricchezza per i volti, le storie, le emozioni  espresse dalle ragazze qui raffigurate.

“Miss Italia è sempre in cammino, non rallenta mai il passo e, anzi, si apre alla celebrazione dei suoi 75 anni con slancio, con entusiasmo”, dichiara Patrizia Mirigliani.

I cardini su cui poggia questa nostra storia sono rappresentati da Enzo Mirigliani, felice, quasi scanzonato mentre passa in rassegna le sue ragazze (ritratto nel mese di GENNAIO), e l’ultima Miss Italia, Giulia Arena, simbolo della continuità di una manifestazione che, dal 1939 ad oggi, ha raccontato il cammino della gente italiana attraverso tante vicissitudini (foto inedita firmata Tiziana Luxardo per il mese di DICEMBRE).

Il cuore dell’album è composto invece dagli scatti più belli realizzati in questi dieci anni di calendari da fotografi quali Lorenzo Bringheli, il maestro Gianni Berengo Gardin, Tiziana Luxardo, Gianmarco Chieregato, Marino Parisotto, Bob Krieger e alcuni giovani di una scuola di fotografia. Protagoniste, le Miss Italia da Francesca Chillemi (2003) a Giusy Buscemi (2012).

Tutti i calendari sono stati caratterizzati dalla mancanza di nudo e dall’assenza di pubblicità. I calendari non sono mai stati messi in vendita ma sono sempre stati pubblicati sul sito di Miss Italia dal quale è sempre stato possibile scaricarli.

Il mese di dicembre, come detto, è dedicato all’ultima Miss Italia, Giulia Arena, eletta poco più di due mesi fa, conclude con il suo sguardo immortalato da Tiziana Luxardo. Ma Giulia, messinese, studentessa a Milano, non ‘chiude’, ma prosegue, anzi, ‘apre’ l’anno nel quale si celebrano i 75 anni di una manifestazione che appartiene a tutti. E tutti siamo invitati a festeggiare una ricorrenza che ha il sapore di una festa familiare collettiva, ma che offre anche spunti per riflessioni importanti sul cammino del Concorso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

9 + 1 =

Articoli simili in Personaggi