Connect
To Top

Justin Bieber, svolta spirituale: si fa battezzare e legge la Bibbia

Il cantante si scusa e si fa battezzare nella vasca da bagno.

Sembra arrivato il momento della riflessione e di alcuni cambiamenti per Justin Bieber, che dovrebbe essersi pentito dei suoi “peccati” e per questo ha deciso di intraprendere un importante percorso spirituale.

Come qualcuno ricorderà, in un paio di filmati trapelati on line qualche giorno fa il cantante proferiva alcuni commenti razzisti, il che ovviamente ha scatenato grandi polemiche.

Tmz riferisce che il ventenne canadese ha intrapreso un percorso di fede e si è fatto battezzare dal pastore Carl Lentz la scorsa settimana. Il cantante avrebbe anche trascorso un mese dedicandosi ad un “intenso studio della Bibbia” con il pastore per prepararsi al battesimo.

La testimonianza di ciò arriva anche dalla pubblicazione, suo suo profilo Instagram, di alcuni passi delle Sacre Scritture. La cerimonia del battesimo è avvenuta a casa di un amico e come fonte battesimale è stata usata una vasca da bagno: la scelta della location non è stata casuale poiché Bieber ha preferito vivere il rito in modo privato e non essere protagonista di un evento pubblico che avrebbe attirato una folla di curiosi e paparazzi.

I due video in cui Bieber usa parole ed espressioni a sfondo razzista risalgono a diversi anni fa – la star aveva solo 15 anni – ma hanno comunque urtato la sensibilità di molti.

Per questo la pop star ha rilasciato un comunicato in cui chiede perdono a chiunque possa essersi sentito offeso per il suo comportamento: “Mi dispiace molto. Io prendo le mie amicizie con persone di tutte le culture molto seriamente e mi scuso se ho offeso o ferito qualcuno con il mio comportamento infantile e ingiustificabile”.

I passi della Bibbia pubblicati da Justin Bieber © da Instagram

Intanto il mentore di Justin, il cantante Usher, ha difeso pubblicamente il suo pupillo: “Il protagonista del video di 5 anni fa era un ragazzino ingenuo che non capiva il potere negativo e il degrado che deriva dal “giocare” con insulti razziali. Oggi – ha proseguito Usher – Justin è un giovane uomo che ha l’opportunità di diventare migliore e di essere un esempio per i milioni di ragazzi che lo seguono e incitarli a non fare i suoi stessi errori”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

5 + 2 =

Articoli simili in Gossip