Connect
To Top

Barbara Zatler: “Le curve femminili sono la sintesi della sensualità”

Intervista ad una delle più famose modelle danesi… protagonista di scatti davvero sexy.

E’ biondissima, è nata a Horsens, in Danimarca, da padre danese e madre italo-slovena. Nelle sue vene, quindi, scorre anche un po’ di sangue italiano, sebbene ad ammirarla nei servizi fotografici di cui è protagonista è chiaro che Barbara Zatler rappresenti a livello estetico la tipica bellezza del nord Europa.

Barbara ha posato per riviste molto celebri in tutto il mondo tra le quali Maxim, FHM e, ovviamente, Playboy (nella classifica delle 100 donne più belle di Danimarca ha conquistato il settimo posto) e quando non lavora come modella si dedica anche alla televisione e alla recitazione e per il suo futuro sta pensando di poter lavorare anche dietro all’obiettivo come fotografa.

A distanza di due anni e mezzo Barbara torna sulle pagine di Rumors con un nuovo conturbante servizio fotografico realizzato da Carsten Breschel e ci ha regalato questa intervista divertente e curiosa in cui si racconta a cuore aperto… patatine surgelate comprese!

Ciao Barbara, bentornata su Rumors. Raccontaci un po’ come hai iniziato a fare la modella…

Ciao! Sono stata scoperta quando avevo circa 22 anni. Sono stata contattata da un fotografo che ha voluto ritrarmi e dopo quell’esperienza ho cominciato a lavorare per un’agenzia ed è iniziato tutto da lì.

Fatti un sintetico autoritratto. Quali parole ti descrivono meglio?

Affettuosa, testarda e grande amante degli animali.

Le tue foto sono state pubblicate da varie edizioni di Playboy nel mondo e hanno avuto un gran successo. Hai sempre desiderato posare per Playboy?

Praticamente sì, quando ho sentito parlare di Playboy e ho scoperto che si trattava di una rivista per uomini elegante, e non come altre, ho pensato che questo potesse essere il mio obiettivo e ho iniziato a perseguirlo.

Che sensazioni avevi riguardo alle foto sexy quando eri agli esordi? C’era un po’ d’imbarazzo?

Non mi ricordo se avevo qualche idea al riguardo. Ma quando ho iniziato come modella non ho avuto problemi con le foto sexy fintanto che sono eleganti e sensuali più che “sexy-sexy”.

Da cosa ti deriva la tua ispirazione artistica?

Buona domanda. Credo che alcune idee mi arrivino da quello che vedo quando vado in giro durante il giorno. Ho sia idee buone che cattive e poi scelgo le migliori per fare un servizio fotografico su quello che mi viene in mente. Se io sono nella foresta magari posso trovare un albero che mi piace e che potrebbe essere una buona location… ad esempio. Funziona così per me.

Che cos’è la sensualità per te?

Le curve di una donna! Mi piace il modo in cui il corpo di una donna è costruito con splendide curve e mi trovo molto sensuale. Soprattutto quando poso mi concentro sul mostrare le curve nel modo in cui gli uomini le trovano molto sensuali e attraenti.

Venendo al tuo lato più intimo, sei fidanzata con qualcuno attualmente?

Sì in questo momento mi sto frequentando con qualcuno, dopo più di dieci anni in cui sono stata single ho trovato un uomo che mi piace e sento che posso costruirci qualcosa insieme.

Molte tue colleghe sono molto attive su Facebook, Twitter e Instagram. A te piacciono i social network?

Io uso solo Facebook (questa è la sua pagina Facebook e questo il suo sito ufficiale n.d.r.) e penso che sia un ottimo modo per promuovere il mio lavoro. Quindi sì, mi piace ma fino ad un certo punto, non mi piace quando alcune persone vivono più sulla rete e sui social network che nella vita reale. Non passo molto tempo sul mio Facebook, ma solo per aggiornare ciò che faccio per lavoro.

Parliamo della moda dilagante del momento, gli autoscatti. Sei una selfie addict?

No, non direi che sono una maniaca dei selfie. Faccio un autoscatto ogni tanto ma non mi definirei una selfie addict nel vero senso della parola. Ma un autoscatto per i lettori di Rumors ci sta tutto! Eccolo qui.

 

Pensando al futuro… Quali sono i tuoi sogni, obiettivi e aspirazioni? A breve e lungo termine…

In questo momento il mio obiettivo è quello di proseguire con la mia carriera di modella e portarla ad un livello superiore guadagnando maggiore visibilità in tutto il mondo. Ma voglio anche lavorare di più dietro all’obiettivo come fotografa, e anche nel mondo della tv. Vorrei lavorare di più. Quindi ho intenzione di concentrarmi su questi progetti molto presto.

Ultime curiosità su di te fuori dal set fotografico. Come ti vesti quando non lavori? Hai uno stile particolare?

Io davvero non ho uno stile specifico. Mi basta mescolare insieme qualcosa e vorrei solo chiamarlo “il mio stile”. Io indosso più che altro abiti casual che preferisco e con cui mi sento più a mio agio. Indosso jeans quando sono al lavoro o devo mostrarmi più carina.

Domandona finale. Puoi dirci qualcosa su Barbara Zatler che nessun altro lo sa?

Hehe. Mi piacciono le patatine fritte surgelate. Mi capita spesso di mangiarne un paio prima che io le metta in forno. So che suona strano, ma lo faccio da quando ero una ragazzina.

FPV


Articoli simili in Interviste