Connect
To Top

Angelina Jolie, la gaffe di Sony: “Bimba viziata e senza talento”

Fuga di notizie dopo un attacco degli hacker.

Una “bambina viziata priva di alcun talento” così sarebbe stata definita la star di Hollywood da un alto dirigente cinematografico: un giudizio assai poco lusinghiero contenuto in una mail inviata dal produttore Scott Rudin alla co-presidente di Sony, Amy Pascal che sarebbe dovuto rimanere privato ma che è stato pubblicato a seguito di un attacco hacker subito dalla Sony.

I server dell’azienda, infatti, sarebbero stati violati da alcuni pirati informatici e, a quanto si sostiene, ci sarebbe addirittura la Corea del Nord dietro l’attacco in questione, irritata dal film “The Interview” con James Franco e Seth Rogen. Da qui la fuga di notizie su stipendi delle star, dichiarazioni di malcontento da parte di alcuni dipendenti e l’ormai famosa mail su Angelina Jolie.

È stato il sito americano Defamer a pubblicare l’intero scambio tra Rudin e la Pascal. Il primo, dopo aver affidato la sceneggiatura del film che la Sony vorrebbe produrre su Steve Jobs ad Aaron Sorkin, avrebbe cercato di avere come regista David Fincher ma a mettere i bastoni tra le ruote si sarebbe messa la Jolie che pare abbia richiesto la presenza di Fincher per il kolossal “Cleopatra”.

Produzione che non è mai partita ma che ha comportato la perdita del progetto   “Jobs” messo in cantiere dalla Universal e diretto da Danny Boyle (per il ruolo dell’imprenditore è stato scelto Michael Fassbender).


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

76 + = 85

Articoli simili in Gossip