Connect
To Top

Sanremo 2015, Conti sfoggia due vallette d’eccezione, Arisa ed Emma

Presentata la 65° edizione del Festival di Sanremo che si svolgerà dal 10 al 14 febbraio.

Due cantanti che diventano le “vallette” di Sanremo, già questa è una cosa piuttosto curiosa. Così ecco che il Festival della Canzone Italiana condotto da Carlo Conti ha già la sua bella peculiarità. Accanto a lui ci saranno infatti Emma Marrone e Arisa.

Donne di fascino sì, ma soprattutto due voci prodigiose e due vincitrici della kermesse – Arisa nel 2014 con Controvento, Emma nel 2012 con Non è l’inferno – che per una settimana saranno impegnate in una veste diversa sul palco dell’Ariston per la 65° edizione del Festival di Sanremo che si svolgerà dal 10 al 14 febbraio.

A dirla tutta Conti non si è fatto mancare nulla e ci sarà anche una terza donna: l’avvenente attrice spagnola Rocio Muñoz Morales, che in Italia ha avuto grande notorietà per la sua love story con il bello del nostro cinema, Raoul Bova.

Per quanto riguarda il regolamento il numero dei Big in gara sale a 20 e ci saranno 8 giovani. Tornano le eliminazioni, mentre viene introdotto un nuovo premio per l’interpretazione migliore delle cover che verranno portate sul palco nella serata di giovedì.

A gareggiare saranno Annalisa, Bianca Atzei, Malika Ayane, I soliti idioti, Alex Britti, Chiara Galiazzo, i Dear Jack, Grazia Di Michele e Platinette, Lara Fabian, il vincitore di X Factor 8 Lorenzo Fragola, Irene Grandi, Gianluca Grignani, Il Volo, Marco Masini, Moreno, Nek, Nesli, Raf, Anna Tatangelo e Nina Zilli.

In conferenza stampa Arisa ed Emma hanno mostrato che la loro verve sarà un gran bell’ingrediente di questa edizione. Scherza Arisa che spera di non ruzzolare giù dalla scalinata, considerando gli abiti non sempre semplici da portare che indosserà.

Puntualizzato che nessuna delle due ha velleità da showgirl Emma Marrone ammette di voler essere “una valletta simpatica capace di portare un po’ di rock sul palco di Sanremo” E poi ancora: “Mi sembra strano essere da questa parte, e anch’io spero di non cadere scendendo le scale anche se penso che se accadesse sarebbe un grande momento televisivo”.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

+ 54 = 61

Articoli simili in Televisione