Connect
To Top

Isola dei Famosi, IN & OUT: l’imbarazzo della diretta

Una tempesta tropicale fa naufragare la partenza del reality di Canale 5.

ANTEFATTO

La suspense rischiava di trasformarsi in “ansia da prestazione”, invece si tramuta in una serata a tratti surreale. Da oltre un mese un count-down martellante, un assedio social tra sito web dell’Isola, profilo twitter (con tanto di twitter mirror, tanto per scattarsi qualche discreto selfie a reti unificate), Facebook, Instagram, applicazioni per smartphone e promo in Tv. Ora finalmente l’Isola si materializza, i mastodontici led-wall dello Studio 20 di Cologno Monzese si accendono, manco fosse l’enterprise, le palme stilizzate sui muri prendono quasi vita ma soprattutto Alessia Marcuzzi pimpante sul palco pronuncia la fatidica frase: “Buonasera e benvenuti all’Isola dei Famosi”. Ma che le cose siano piuttosto complicate lo mostra già in anteprima il ‘Tg5’, anche se non sembra possano compromettere completamente il programma.

PRIMO LIVE

Le condizioni meteo particolarmente proibitive nel tratto di mare davanti a Cayos Cochinos, causate da una tempesta tropicale terribile, impediscono lo sbarco dei naufraghi, che sono impossibilitati a raggiungere dalla terra ferma l’isola della diretta. Alvin è assolutamente sconfortato.

In un rvm si mostrano i naufraghi, tra cui una Rachida urlante, mentre cercano di raggiungere su un’imbarcazione Cayos Cochinos. L’unico a tenersi su è Patrizio Oliva, che si improvvisa a scherzare.

La Marcuzzi è costretta a ripiegare con un collegamento coi naufraghi, che si trovano al riparo presso il porto di La Ceiba. Breve giro di battute tra Signorini e La Venier, dove si sottolinea come sia prioritario non mettere in pericolo l’incolumità dei naufraghi. Prevedibili le battute sulle possibili sortite di Rocco “da dietro”. Pierluigi Diaco invece si propone subito come speaker ufficiale. La Spaak comincia a mostrare chiari segni di insofferenza e già pensa di andarsene. In un contesto surreale, Alessia, evidentemente contrariata, è costretta a rimandare tutto al prossimo lunedì.

IN: Difficile da dire, visto l’assurdità della situazione.

OUT: I meteorologi della produzione, la prossima volta assoldate Giuliacci.

Gli autori dell’Isola che, pur sapendo della situazione problematica, non siano riusciti a proporre qualche attività improvvisata a La Ceiba.

L’isola social club. Onestamente riesce difficile comprendere la sua utilità, se non l’astuzia di scongiurare che l’hashtag ufficiale #Isola non rientri tra i top trends. Si sbandiera tanto l’interattività, la centralità del telespettatore e poi si mettono delle “tweet-star” a crearne un surrogato. Ma Signorini e la Venier allora cosa ci stanno a fare? Ridondante.

Nicolò Canziani


Articoli simili in Televisione