Connect
To Top

Striscia la notizia svela chi ha vinto Masterchef, Sky furiosa

Il Tg satirico di Canale 5 svela il vincitore del talent di Sky.

Striscia la Notizia lo aveva annunciato con un breve comunicato stampa in cui si leggeva: “Questa sera Striscia la notizia svelerà il vincitore della quarta edizione di Masterchef, il talent di cucina guidato dagli chef Bruno Barbieri, Carlo Cracco e Joe Bastianich che sarà trasmesso giovedì 5 marzo su Sky”.

Il tg satirico di Antonio Ricci è stato di parola, stando a Striscia il vincitore della quarta edizione del talent show di Sky, sarebbe Stefano Callegaro, agente immobiliare di Adria con la passione della cucina che si aggiudica un premio da centomila euro e il diritto a pubblicare un libro di ricette, seguito sul podio da Nicolò e da Amelia.

Sky, ovviamente, non ha preso bene questa mossa di Striscia: “Ci sono regole non scritte ma fondamentali nel mondo dello spettacolo: non si fanno anticipazioni. Non resta che prendere atto che questa sera la regola è stata clamorosamente violata dai nostri concorrenti”.

Anche Carlo Cracco ha twittato: “Il rispetto per i telespettatori deve venire prima di tutto. Invidie e ripicche lasciamole fuori, please. Lasciateci divertire”, mentre Bruno Barbieri ha scritto: “Il popolo di Masterchef e tutti noi siamo sconcertati per il gesto irrispettoso da parte di Striscia la notizia”.

Magnolia, la società che produce Masterchef Italia in una nota ha anche risposto ad alcune accuse di Striscia spiegando: “Presa visione del servizio che Striscia La Notizia ha lanciato nell’ambito della puntata di ieri sera (quella del 3 marzo, ndr) dichiara di respingere formalmente qualunque accusa relativa a presunte irregolarità”.

Sky Italia ha tenuto invece a precisare: 2Se quanto fatto da Striscia fosse la normalità sarebbe impossibile, da domani, organizzare in Italia anteprime di film, presentazioni di fiction, di libri, di spettacoli teatrali, perché il finale degli stessi rischierebbe di essere costantemente rivelato prima che il pubblico possa vederli, leggerli, appassionarsi ed emozionarsi con il frutto del lavoro intellettuale di autori, scrittori, registi, attori”.



Articoli simili in Televisione