Connect
To Top

Isola dei famosi, un successo. La Marcuzzi padrona di casa perfetta

I dati di ascolto premiano il reality di Canale 5 che ha visto la vittoria delle Donatella.

Festa grande a Canale 5 per la decima edizione de L’Isola dei Famosi che si è chiusa questa settimana e che ha visto il trionfo delle Donatella (LEGGI IL COMMENTO DELLA FINALISSIMA). Il format storico targato Magnolia tornato in onda dopo tre anni di pausa, con una formula rinnovata ha ottenuto numeri importanti sia come ascolti che come impatto social.

Il direttore di Canale 5, Giancarlo Scheri ha ammesso: “E’ stata un’Isola dei Famosi strepitosa. Questa edizione ha ottenuto numeri record su tutte le piattaforme: televisione, social e web. La finalissima è stata seguita dal 32% di share con 6.545.000  telespettatori, picco del 53% nel momento della proclamazione delle Donatella”.

“Alessia Marcuzzi è stata una padrona di casa perfetta: brillante, curiosa, ospitale. Con lei la grande verve e professionalità di Mara Venier e Alfonso Signorini, compagni di viaggio preziosi. Alvin è stato un inviato sorprendente” continua ancora il direttore di Canale 5. 

La buona riuscita dell’Isola è dovuta a tanti fattori, a partire dalla conduzione fresca e divertente di Alessia Marcuzzi, dall’intesa sempre più forte, puntata dopo puntata, con Alfonso Signorini e dalla simpatia dirompente e le uscite disarmanti di Mara Venier.

Il programma ha conquistato la serata del lunedì resistendo a controprogrammazioni molto forti, raccogliendo consenso nei target più pregiati, aggregando intorno alle sue storie utenti attivi che si sono divertiti guardando L’Isola Dei Famosi in tv e partecipando alla visione del programma sui social network.

Buona la scelta del cast di concorrenti che ha giocato con determinazione ed ironia al grande meccanismo dell’Isola. E Magnolia spiega: “Un grande reality live come L’Isola Dei Famosi è fatto di meccanismi studiati ma anche di accadimenti imprevisti, che richiedono sintonia di vedute: il successo dell’Isola è la storia del successo della fusione tra le culture produttive di Magnolia e di Mediaset”.



Articoli simili in Televisione